Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


EBOLA.... RITORNA - 1  
"Vaccine Nation" è un documentario che racconta l'incredibile storia di Alan Yurko e della sua famiglia.
Il Thimerosal dei vaccini distrugge e/o altera la flora intestinale essendo una sostanza altamente tossica
Ecco il recente studio che ha coinvolto più di 17.000 bambini fino a 19 anni
Questo studio-indagine attualmente in corso è stato avviato dall’omeopata Andreas Bachmair.

Premi in denaro ai medici che vaccinano...

Ufficio brevetti US: Ebola, brevetto n°: CA 2741523 A1
Proprieta’: Governo Stati Uniti (US) d’America

 

MARBURG ed EBOLA  - Questa la descrizione della medicina ufficiale, ma le cose non stanno proprio cosi)

Il periodo di incubazione è da 3 a 9 giorni nella malattia detta di Marburg e da 2 a 21 giorni in quella detta di  Ebola.
I sintomi sono  frequentemente legati all'apparato digerente (nausea, vomito, dolore, diarrea) e delle vie aeree superiori (tosse, dolore al torace, faringite) si presenta poi febbre associata a mialgie e cefalea. Possono comparire anche fotofobia, emorragie congiuntivali, ittero, pancreatite e linfoadenopatia. Delirio, alterazioni del sensorio e coma indicano il coinvolgimento del SNC.
Lo stadio successivo è rappresentato dalle emorragie, che interessano vari apparati: naso, intestino, genitali.

Durante la seconda settimana  di malattia, il paziente diviene apiretico e inizia la guarigione oppure sviluppa un’insufficienza multiorgano che porta a morte. La guarigione è lenta e può essere complicata da epatite ricorrente, uveite, mielite traversa e da orchite. La letalità varia fra il 25 e il 90%.
La trasmissione avviene per contatto diretto con sangue, secrezioni corporee (saliva, urine, sperma) di persone e animali infetti, tramite materiale infetto sotto forma di aerosol e per mezzo di aghi,
siringhe o altri materiali da medicazione infettati con tali secrezioni. Il rischio è più alto durante le fasi tardive della malattia, quando il paziente presenta vomito, diarrea o emorragie.
Comune è la presenza di necrosi focale di fegato, linfonodi, testicoli, ovaie, polmoni, reni ed organi linfoidi.
Nel fegato si rintracciano corpi eosinofili (simili ai corpi di Councilman) e nel polmone si notano segni di polmonite interstiziale e di endoarterite delle piccole arterie.
La necrosi focale degli organi linfoidi è abbastanza caratteristica mentre la necrosi tubulare renale avviene soprattutto nelle ultime fasi di malattia.Nel sistema nervoso si hanno infarti emorragici plurimi e proliferazione delle cellule della glia.
Tra il 1998 ed il 2000 vi fu un’epidemia presso la Repubblica Democratica del Congo (Africa centrale) con 154 persone malate di cui 128 morirono (mortalità dell’83%). Si ritiene che la malattia di Marburg possa essere endemica in molte aree dell’Africa centrale.
Nel 2004 in Angola scoppiò una nuova epidemia di febbre emorragica di Marburg. L'epicentro di quest'epidemia fu nella provincia di Uige.

Le nazioni dell'Africa centrale sono quelle nazioni africane ove le campagne
vaccinali della OMS furono le piu' intensive dagli anni 1970 in avanti ed anche l'Aids nei primi anni del 1980 vi si propago', proprio dopo le precedenti campagne vaccinali - determinate e pubblicizzate dall'OMS al servizio di Big Pharma ! la quale ringrazia....
La malattia di Ebola è stata identificata per la prima volta nel 1976 nelle provincie equatoriali del Sudan ed a 800KM di distanza nello Zaire; il tasso di letalità per queste due epidemie pressoché simultanee fu di circa il 70%. Successivamente si sono verificate altre epidemie nuovamente in Sudan, Zaire e Gabon (Africa centrale).
Infatti si ammalarono e si ammalano solo i giovani vaccinati e
NON gli anziani che non erano stati vaccinati dalle campagne della OMS !
Il problema come ormai affermano molti politici e medici dei paesi africani "colpiti" da ebola e' che solo quelli che subiscono le vaccinazioni nei centri dell'OMS, dello stato, di medici senza frontiere....si ammalano di ebola ! ... per forza sono tutti immunodepressi per le vaccinazioni subite !

vedi: Rapporto Flexner e Dichiarazione di Alma Ata + Sindacato Rockefeller = Dittatura sanitaria

Ecco i promotori delle campagne vaccinali e della diffusione dei vaccini nel mondo, contenenti sostanze tossiche negli organismi umani, per ridurre la popolazione mondiale a 1,5 miliardi max di abitanti e contemporaneamente creare, mantenere e sfruttare il mercato dei malati che ne derivano, prima della totale riduzione della popolazione al numero che si sono prefissati !

I dittatori nascosti (clandestini) della medicina, d’altra parte li conosciamo molto bene…..; che vestano gli abiti dei “baroni” e degli “scienziati”, che si mimetizzano nelle “lobbies accademiche”, od operino nelle multinazionali del farmaci, sono loro quelli che “contano” e “governano” la medicina ufficiale.
Alle menti aperte e liberali il compito di reagire a questa marea montante di intolleranza anti-scientifica, prima che questi nuovi tiranni arrivino ad insegnarci perfino cosa e’ giusto e non e’ giusto pensare…!  
220 anni dopo, questa situazione di
dittatura sanitaria si e' realizzata e TU caro lettore cosa fai per contrastarla ??

Ecco le prove su EBOLA: anno 2014

Inoltre le pessime condizioni igieniche delle strutture ospedaliere africane fanno temere per il futuro Il ministro della salute della Repubblica Democratica del Congo ha rivelato nei giorni scorsi che un improvviso «attacco» di febbre emorragica, responsabile della morte di 17 persone, è stato "attribuito dai medici" al famigerato virus Ebola.
Si tratta della seconda comparsa consecutiva del virus, che solo pochi giorni prima aveva ucciso sei persone in Gabon.
Un gruppo di epidemiologi è ora partito alla volta della città di Misangandu, in Congo, dove nelle ultime tre settimane sono stati riportati ben 30 casi di febbre emorragica.
La situazione rischia di essere estremamente grave, perché il Congo è la terza più grande nazione dell'Africa, con 54 milioni di abitanti, e le sue strutture ospedaliere sono state devastate da tre anni di guerra civile. Il virus viene trasmesso per contatto con i liquidi corporei dei malati e la sua infezione inizia con gli stessi sintomi di una normale influenza.
Ebola, la cui mortalità è pari al 90%, uccise già 245 in Congo nel 1995 e l'ultima epidemia seria si verificò l'anno scorso in Uganda. - © 1999 - 2001 Le Scienze S.p.A

vedi: EBOLA in Centro Africa, colpisce i vaccinati  + Africa e Vaccini + Porfiria + Morgellons

Ufficio brevetti US: Ebola, brevetto n°: CA 2741523 A1 = Proprieta’: Governo Stati Uniti (US) d’America - By NaturalNews
Un
ente governativo USA, il CDC, ha brevettato, ossia “inventato”, un supposto ceppo di Ebola.
Tempo di aprire gli occhi su cosa sono realmente le "pandemie" e da cosa sono mosse…
L’ente americano CDC, Centers for Disease Control (Centri per il controllo delle malattie) possiede un brevetto di un particolare ceppo di Ebola, noto come “EboBun.” E’ il brevetto Nr. CA2741523A1 ed è stato conferito nel 2010. Lo potete vedere qui. (Grazie ai lettori di Natural News che l’hanno trovato e l’hanno portato alla nostra attenzione.)
I richiedenti il brevetto sono chiaramente descritti sul brevetto ed includono:
il Governo degli Stati Uniti d’America, rappresentato dalla Segreteria, dal Dipartimento per la Salute e Servizi Umani (Department Of Health & Human Services) e dal Centro per il Controllo delle Malattie (Center For Disease Control).

Il riassunto del brevetto dice, “L’invenzione riguarda i vurus dell’Ebola umano isolato (hEbola), denotato come Bundibugyo (EboBun), depositato a mezzo dei Centers for Disease Control and Prevention Centri per la Prevenzione e Controllo delle Malattie- (“CDC”; Atlanta, Georgia, United States of America) il 26 novembre 2007, a cui è stato concesso un numero di collocazione 200706291.”
Prosegue dicendo: “L’attuale invenzione si basa sull’aver isolato ed identificato una nuova specie di virus Ebola umano, l’ EboBun.
L’ EboBun è stato isolato dai pazienti affetti da febbre emorragica in una recente epidemia in Uganda.”
Degno di nota è, tra l’altro, che l’EboBun non è la stessa variante che si crede attualmente stia circolando in Africa occidentale.
Chiaramente, il CDC ha bisogno di espandere il suo portafoglio brevetti ed includere piu’ ceppi e questa puo’ ben essere la ragione per cui, in prima istanza, vittime americane di Ebola sono state portate negli Stati Uniti.
Leggete e tirate le vostre conclusioni…Raccogliere Ebola dalle vittime.... per archiviare ed arricchire i brevetti
....
Continua QUI:

Dal Ghana: Ebola è una finzione, i soli ad essersi infettati sono coloro che hanno ricevuto trattamenti ed iniezioni (vaccini) dalla Croce Rossa. - Ottobre 2014
Oltre ad post su Facebook [vedi nel seguito] l’unico a parlare di cio’ è questo sito [ovvero la fonte originale di questa traduzione] 

Nana Kwame ha scritto:
Le persone nel mondo occidentale devono sapere ciò che sta accadendo qui in Africa Occidentale. STANNO MENTENDO !!! "Ebola" come virus non esiste e non si è diffuso. 
La Croce Rossa ha portato la malattia in 4 paesi specifici per 4 specifiche ragioni e l’infezione è contratta solo da coloro che ricevono trattamenti ed iniezioni  dalla Croce Rossa. Ecco perché i Liberiani e i Nigeriani hanno cominciato a cacciar fuori la Croce Rosa dal loro Paese dicendo la verità nella loro informazione. 


Ora seguitemi bene:
Le RAGIONI:
Sono in molti a pensare alla “depopolazione” quando si parla di Africa;  certamente  ciò è sempre nella mente dell’Occidente, ma vi assicuro che  l’Africa non sarà MAI depopolata uccidendo 160 Africani al giorno, poiché ne nascono migliaia ogni giorno. Quindi le vere ragioni sono piu’ tangibili.

Ragione 1: 
Questo vaccino che ha implementato la malattia e che è stato chiamato “Ebola” , è stato introdotto in Africa Occidentale con lo scopo finale di far arrivare truppe di terra in Nigeria, Liberia e Sierra Leone. Se vi ricordate l’America stava giusto cercando di entrare in Nigeria con l’operazione "Boko Haram", BULLSHIT [stronzata] che è andata a rotoli quando i Nigeriani hanno cominciato a dire la verità. NON CI SONO RAGAZZE SPARITE. Il sostegno globale è svanito ed ora serviva una nuova ragione per far entrare truppe di terra in Nigeria e rubare le nuove riserve di petrolio che hanno scoperto.

Ragione 2:
La Sierra Leone è il secondo maggior fornitore di diamanti al mondo. Negli ultimi 4 mesi sono stati in sciopero, rifiutandosi di fornire diamanti causa le orribili condizioni di lavoro in cui versano  e la paga da schiavi.
L’ Occidente non pagherà mai un salario equo per queste risorse, perché l’idea è di tenere le persone a sopravvivere con solo un sacchetto di riso e l’aiuto dall’estero cosi che essi possano restare una eterna fonte di schiavitù  a buon mercato.
Serviva anche un ragione per passare con truppe di terra in Sierra Leone, per imporre una fine agli scioperi dei minatori di diamanti. Non è la prima volta che si fa una cosa simile. Quando i  minatori si rifiutano di lavorare, vengono inviate delle truppe in loco;  anche se devono uccidere  e sostituirli  tutti,  l’unico desiderio resta quello di riavere i diamanti per portarli fuori dal paese.
Naturalmente lanciare multiple campagne  per invadere questi paesi individualmente,  comincerebbe ad essere troppo sospetto. Ma qualcosa come “Ebola” consente un accesso all’intera area in contemporanea

Ragione 3: 
Oltre a rubare il petrolio nigeriano e costringere la Sierra Leone a ritornare nelle miniere, sono state mandate delle truppe anche per COSTRINGERE alle VACCINAZIONI (il veleno mortale di “ebola”) quegli Africani che non sono abbastanza stupidi da farsele fare volontariamente.
Sono state inviate 3000 truppe per accertarsi che questo “veleno” continui a diffondersi, perché - ripeto- questo si diffonde solo grazie alle vaccinazioni. Vengono pubblicati sempre piu’ articoli in Liberia, per informare la gente sulle menzogne e manipolazioni degli USA Sempre piu’ Africani si rifiutano di visitare la Croce Rossa. 

Le truppe imporranno queste vaccinazioni sulla popolazione, per confermare visibilmente la pandemia di Ebola. In aggiunta a ciò, proteggeranno la Croce Rossa da Liberiani e Nigeriani che con diritto li espellono dai loro paesi.

Ragione 4:
Non ultimo, la comparsa di questa “pandemia” di Ebola (se per caso gli Americani non lo cogliessero) sarà usata per spaventare i molti milioni e far loro prendere “il vaccino” per Ebola…che è veramente la pandemia.
Hanno già cominciato con delle storie su come è stato portato in USA ed è comparso a Dallas, su come dei medici bianchi sono stati curati ma ora ai neri infettati non  è concesso il trattamento etc , etc.
Quel che tutto ciò causerà sarà che i neri dovranno battersi per avere il vaccino, perché sembra che la “cura” sia interdetta ai neri. Arriveranno a orde per averlo e allora ci saranno problemi seri. Con tutto quel che abbiamo visto che è stato rivelato quest’anno sui vaccini, uno penserebbe anche che la lezione è stata appresa…Tutto quel che posso fare è…sperare che cosi sia. Poiché essi fanno affidamento sulla nostra ignoranza, per completare le loro “agende” [nel senso di programmi].

Chiediti: 
se Ebola fosse stato trasmesso da persona a persona, anziche’ con una diffusione controllata attraverso una vaccinazione, perché il CDC e il governo USA (che ha brevettato Ebola) continuano a permettere voli  fuori e dentro da questi Paesi, senza che ci siano regole ? E perché soprattutto continuare a volare in quei paesi ? 
Dobbiamo cominciare a pensare  e condividere informazioni globali, poiché essi non forniscono la vera prospettiva della gente che vive in Africa Occidentale. 
Mentono per loro profitto e non ci sono abbastanza voci la fuori, con una precisa piattaforma, per aiutarci a condividere la nostra realtà. Centinaia di migliaia sono stati uccisi, paralizzati resi disabili da questo o quel vaccino , in tutto il mondo e finalmente ce ne stiamo rendendo conto. 
Ora che facciamo con tutte queste informazioni ?

Sul post originale

Debunking the Nana Kwame Debunk
Nana Kwame è l’uomo dal Ghana che ha comunicato l’imbroglio di Ebola per mandarlo in frantumi e qualcuno là fuori è ovviamente incazzato per questo.
Su Facebook [si veda qui all'originale di questo articolo] è stato generato un profilo, che afferma di essere il vero Nana Kwame, ritraendolo come una persona che è stata in carcere molte volte e come punk americano analfabeta. Imbonitori e trolls stanno cercando di farlo passare alla grande in questi termini . 

Ecco qui cosa rende falsa tutta questa manovra:
C’è un business legittimo in Ghana di cui Nana è comproprietario. E in quella pagina business di Facebook,  Nana viene elencato come comproprietario e barista. Questo non sarebbe possibile se Nana fosse un punk di strada, americano. E per smontare la successiva affermazione degli imbonitori…
“ Costui ha trovato un business in Ghana ed ha mutato la sua identità”. 
OK BENE, ma come ha potuto farlo ed essere a capo di un imbroglio e poi in due giorni ricevere 10.000 “hits” sul suo post (cosa che è successa prima che io postassi il mio) ? Come sarebbe possibile tutto questo se Nana non fosse stato già molto famoso da qualche parte? Ovviamente Nana ha un grande business e la sua comunità gli vuole bene.
Ecco la miglior prova: lo stile dell’inglese di Nana. Non è americano, tuttavia è PERFETTO. Se Nana fosse un punk di strada con una educazione scolastica in America, come potrebbe il suo inglese essere cosi rispondente a quello del Ghana, che un tempo fu occupato dalla Gran Bretagna e quindi  usa di conseguenza l’inglese, VERO INGLESE, come lingua principale ?

DOMANDA: quanti punks americani incarcerati piu’ volte, possono mettere insieme una mini-tesi in perfetto inglese? E come conseguenza causare un tale putiferio?

La DOMANDA della PROVA INCONFUTABILE :
Guarda il sito “one plus one private”, sulla pagina di Facebook e poi leggi l’articolo di Nana dal Ghana. CORRISPONDONO PERFETTAMENTE
E’ ovvio che si tratta dello stesso uomo, con cultura, che ha fatto il tutto. E da quando questi siti sono online ? Dal LUGLIO del 2013, UN ANNO PRIMA CHE SCOPPIASSE EBOLA E CHE NE PARLASSERO I NOTIZIARI.
E se non stessi irritando qualcuno da qualche parte, perchè il [mio] forum è saltato per aria il primo giorno? Potete mentire quanto volete e loro vi lasciano in pace. Perchè questo sito è diventato invece un bersaglio?
Agli imbonitori e mentitori: via i vostri imbrogli. E quando avete finito, spero vi becchiate il vaccino con la peggiore formulazione possibile. Dato che un sito è già stato fritto, mi fermo qui…
By Jim Stone, giornalista freelance 
Fonte: http://www.jimstonefreelance.com/ebolie.html  - Traduzione Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

Con i vaccini hanno propagato nel mondo non solo Ebola, Aids ma altre malattie poi chiamate impropriamente epidemie....

IMPORTANTE: OGNI tipo di Vaccino produce Stress ossidativo cellulare e quindi tissutale !

EBOLA creato in LABORATORIO
...

LEGGETE qui, CAPIRETE il PERCHE,' della VENTILATA PANDEMIA di EBOLA e CHI NE E' STATA la CAUSA.
By Yoichi Shimatsu (cortesia: Rense.com) - 14/10/2014
La pandemia di ebola incominciò a fine febbraio nella ex colonia francese della Guinea mentre le agenzie dell'ONU stavano conducendo campagne di vaccinazioni a livello nazionale per tre altre malattie nei distretti rurali. Le eruzioni simultanee di questo filo-virus nelle zone lontane l'un altra. Questo ci suggerisce fortemente, che il ceppo di ebola virulento nello Zaire (ZEBOV) sia stato introdotto deliberatamente per testare un antidoto nelle sperimentazioni segrete, fatte sugli ignari esseri umani.
http://www.liberianobserver.com/commentaries/ebola-breakout-coincided-un-vaccine-campaigns


Ecco il perche' Ebola verra' gestita dagli US....con i militari che presto invieranno in loco..
EBOLA e i DIAMANTI, ovvero un disastro voluto
Ciò che rende la Sierra Leone, Guinea e Liberia così speciali è che si tratta di regioni catatoniche tra le più rare nel mondo, contenenti i più grossi diamanti alluvionali, vale a dire enormi rocce di oltre 300 carati.

Cosa hanno la Sierra Leone, la Liberia e la Guinea in comune ? Più dell'Ebola.
La parte occidentale della Liberia è parte di un cratone che si estende fino in Sierra Leone e Guinea. Questo tipo di roccia è ricco di kimberlite diamantifera !
Ciò che rende la Sierra Leone, Guinea e Liberia così speciali è che si tratta di regioni cratoniche trale più rare nel mondo, contenenti i più grossi diamanti alluvionali, vale a dire enormi rocce di oltre 300 carati.
La ricchezza di diamanti della Sierra Leone è leggendaria. Uno dei diamanti più famosi è la Stella della Sierra Leone , il terzo diamante più grande mai trovato. Era all'origine 969 ct.
La presenza di miniere illegali è stata una costante nella storia del paese.
Il virus Ebola è stato brevettato dal dipartimento degli Stati Uniti per la salute (CDC). Il numero di brevetto è US20120251502A1. Ebola è parte del nuovo piano di imperialismo umana cover-story per una maggiore presenza di US / UK nei paesi in cui si vogliono le risorse. itario. Si tratta di ottenere il controllo delle miniere di Diamanti. La Carta internazionale “Spazio e grandi catastrofi” utilizza dati satellitari per l'osservazione della Terra ed è stata chiamata in causa per la gestione di Ebola. Richiesta nell'ottobre 2014 è la prima volta che è stata utilizzata per rispondere a un'emergenza sanitaria.
La Carta consentirà all'Organizzazione Mondiale della Sanità di acquisire immagini satellitari della Sierra Leone e la Guinea e fornirà mappe e panoramiche delle zone rurali. Ma c'è bisogno di immagini satellitari dei campi di diamanti per aiutare le persone con una febbre emorragica?
Fonte: http://www.ladiscussione.com/estero/item/39640-ebola-un-disastro-voluto-per-i-diamanti.html


EBOLA creato in laboratorio e diffuso anche con i vaccini


Gli esperti di vaccini del CDC, hanno spesso conflitti di interesse
- 18/03/2010
CDC e Conflitti di interesse - 1 + CDC e Conflitti di interesse - 2 + CDC e Conflitti di interesse - 3 + Corruzione + Danni dei Vaccini + Contro Immunizzazione

CDC conflitti di interesse anche per i vaccini + anche per la FDA
http://healthimpactnews.com/2014/cdcs-purchase-of-4-billion-of-vaccines-a-conflict-of-interest-in-overseeing-vaccine-safety/

Parlamentari pagati dalle Lobbies ? - Roma Ott. 2013 
L'intervista a un assistente di un Senatore che svelerebbe i traffici illeciti tra parlamentari e Lobbies.
Video dell'intervista: 
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/390060/roma-parlamentari-pagati-dalle-lobbies.html

Informatore dei CDC CONFESSA la FRODE e le FALSIFICAZIONI sugli studi della correlazione VACCINO=AUTISMO

INCREDIBILE:
visionate questo video, vi e' la confessione di un tizio che ha contaminato delle acque con la formaldeide, inoltre si certificano i danni dei vaccini che generano dei sintomi identici ad ebola...

Nei vaccini venduti al terzo mondo si é scoperto che molti di questi contenevano l'ormone B-hCG un anti fertile se immesso in un vaccino.
La corte Suprema delle Filippine ha scoperto che oltre 3 milioni di ragazze e donne hanno assunto questi vaccini contaminati, cosí come in Nigeria, Tailandia ecc...
Per chi non abbia ancora visto questi video-documenti scioccanti:
http://uk.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU
http://it.youtube.com/watch?v=wg-52mHIjhs&feature=related
Sembrerebbe che oltre al profitto a tutti i costi, ci sia dietro qualcosa d'altro....impedire alle donne dei paesi del terzo mondo... di avere figli....

I Vaccini creano Mutazioni Genetiche nei Mitocondri delle cellule, mutazioni che sono trasmissibili alla prole, dalla via materna. Nelle cellule infettate da virus si risvegliano i retrovirus piu’ vecchi.
Dei ricercatori hanno osservato che quando il metabolismo della cellula infettata da un virus (NdR: che puo’ essere anche vaccinale) essa viene ingannata al fine di riprodurre il virus che la infetta, pero’ in essa decade la funzionalità di alcune reazioni biochimiche di contenimento e di funzione cellulare: sintesi e specializzazione delle proteine, specializzazione degli enzimi e duplicazione del DNA.
Quindi anche l'infezione da virus vaccinale e’ in grado quindi di riattivare genomi di precedenti virus, o di quelli iniettati con i vaccini ai genitori, nonni, avi del vaccinato, virus, che erano divenuti parte del genoma delle cellule dei genitori, nonni, avi, generando anticipatamente qualsiasi tipo di patologia; il meccanismo si chiama slatentizzazione = liberare anticipatamente patologie.
Di fatto i Vaccini sono un cocktail di Tossine altamente pericolose che possono rimanere inerti per anni e riesplodere come bombe a tempo anche dopo 30-40 anni o piu’, in uno stato febbrile… che alterano il Terreno in modo importante, specie negli organismi non perfettamente sani, per problemi ereditari e/o di alimentazione inadatta alla Perfetta Salute.

Ricordiamo che ogni alterazione della flora batterica autoctona, altera il terreno e quindi ogni proliferazione di parassiti anche tipo Morgellons e provoca mutazione dei batteri e la candida prolifera a dismisura divenendo tossico nociva...
 


Descrizione particolareggiata del Meccanismo dei DANNI dei Vaccini, delle Amalgami dentali e/o Metalli Tossici  (che hanno le madri durante la gravidanza) Questo meccanismo vale anche per TUTTI i Vaccini !
 

Ebola anche nell’ex Congo francese nel mese di gennaio 2003
CONGO -
Brazzaville, 12 marzo 2003
Ebola: una nuova recrudescenza della malattia nel Congo Brazzaville, ha causato la morte di 100 persone.
"
Abbiamo raggiunto la cifra fatidica di 100 morti", ha detto il ministro della Sanità congolese Alain Moka, nel corso di una cerimonia ieri per ricevere le donazioni fatte al fine di aiutare a combattere la malattia.
L'ultima segnalazione di Ebola nel Congo Brazzaville (ex Congo francese) è avvenuta nel mese di gennaio nelle fitte foreste della regione di Cuvette-Ouest, circa 700 km a nord della capitale.
"Il governo ha già speso 300 milioni di franchi Cfa (circa 500.000 euro) per mettere in opera la struttura logistica necessaria per aiutare le persone colpite, ma lo Stato da solo non può farcela", ha dichiarato Moka. "Dobbiamo avere l'appoggio di tutti e della comunità internazionale", ha aggiunto.
Non vi è terapia conosciuta per Ebola, che presenta sintomi quali febbre alta e mal di testa, fino a devastanti emorragie interne e esterne.
Le autorità congolesi si sono limitate a cercare di isolare le zone colpite e di impedire alla gente di mangiare carne di scimmia, abitudine largamente in uso.
Ebola ha causato la morte di 73 persone in Gabon e nella stessa zona del Congo tra ottobre 2001 e febbraio 2002, ma secondo gli esperti l'attuale segnalazione è più pericolosa.
La peggiore in assoluto fu quella del 1995, quando oltre 250 persone morirono nella Repubblica democratica del Congo (ex Zaire), dove si trova il fiume che ha dato il nome alla malattia.
Negli anni precedenti (1970), quelle popolazioni (nazioni del centro Africa) furono super vaccinate dalle campagne della OMS, magari anche con aghi e siringhe
non sterilizzate !

Commento (NdR): Giusto !! ! in quelle nazioni si sono fatte da parte della OMS....delle campagne vaccinali molto…. molto…. intensive.....dagli anni 1970....promosse dalle case produttrici di vaccini….complici i medici vaccinatori e  l’OMS….

È possibile che la pandemia di AIDS sia stata causata da vaccini per la Polio "accidentalmente" contaminati con un virus delle scimmie e utilizzati in Africa alla fine degli anni '50 ?
Ebbene purtroppo SI !!  +  Cosa e' un Virus
visionare su arcoiris.tv il filmato:
http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=5508

vedi: E se fosse colpa di un Vaccino ?
Visionare il documento video: L'Aids e' stato INVENTATO e distribuito con il VACCINO per la Polio in Africa
 

http://video.google.it/videoplaydocid=4791487947250494651&q=vaccini&total=34&start=0&num=10&so=0&type=search&plindex=4
.....Accidentalmente ??? .....qualcuno dice.....The Pentagon germ  = AIDS  ??
http://video.google.it/videoplaydocid=2567713515229193121&q=vaccini&total=34&start=0&num=10&so=0&type=search&plindex=0m

L'Epatite B e' stata "inventata" con
il vaccino per la Polio Sabin = visionare le comprovanti statistiche Istat  !
Cosi come la Meningite e' stata inventata dai vaccini per la Polio + EpatiteB  !

vedi anche: VACCINAZIONI di MASSA - il CRIMINE delle Vaccinazioni nel Mondo + Vaccini sicuri ? NO !  Meningite dai vaccini +
Contenuto dei Vaccini + Falsita' della medicina ufficiale + 1000 studi sui Danni dei Vaccini  +  Come distruggere in maniera scientifica il sistema immunitario, con i Vaccini

IMPORTANTE
: AIDS: vedi questo pdf: http://www.dipmat.unipg.it/~mamone/sci-dem/nuocontri_1/debernardi.pdf


Vedi qui altra documentazione interessante, su cosa e' Ebola....e sul "brevetto"....US

http://valdovaccaro.blogspot.it/2014/08/carrozzone-ebola-nuova-farsa-e-nuovo.html


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

OLANDA - Lug. 2008 - Le autorita' sanitarie hanno comunicato la morte di una signora olandese, tornata dall'Uganda dove si era "infettata" con il virus di Marburg (dal nome della citta' tedesca nel cui laboratorio fu individuato nel 1967).
E' il primo caso di malattia tipo Ebola, approdato in Europa, per cui le persone che erano a contatto con la signora (un centinaio) ora si trovano sotto stretta sorveglianza medica.
La malattia di Marburg e' affine a quella di Ebola; causa forti emorragie e febbre alta; e' mortale nell'80% dei casi; non esistono cure efficaci; si trasmette SOLO attraverso i liquidi organici come sangue, urina, sudore, saliva.
Tratto da: aduc.it

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Epidemia Ebola: il Governo della Sierra Leone ordina la chiusura dei laboratori di sperimentazione – 24/08/2014
Il Governo della Sierra Leone ha iniziato a combattere contro l’epidemia Ebola orchestrata a tavolino. Infatti, in risposta alla crescente rabbia della popolazione, il locale Ministero della Salute ha annunciato ieri di aver ordinato alla Tulane University di interrompere la sperimentazione in merito a virus  ebola e ha ordinato il trasferimento del laboratorio statunitense di armi biologiche presente a Kenema (epicentro dell’epidemia di Ebola sviluppatasi - quasi certamente - dall’ospedale dove erano in corso trial clinici sugli esseri umani per lo sviluppo del relativo vaccino).
Il sensazionale annuncio è stato pubblicato sulla pagina facebook del Ministero della Salute della Sierra Leone e suggerisce altresì l’ipotesi che i kit diagnostici utilizzati dalla Tulane University a Kenema sono stati alterati, a tal punto che è stato richiesto l’intervento dei CDC di Atlanta per dare peso alle indagini interne al laboratorio. Se fosse confermato, tutto ciò rappresenterebbe un ulteriore scandalo da collezionare per i CDC.
Il laboratorio di armi biologiche a Kenema è l’unico centro di sperimentazione per virus ebola in Sierra Leone e, guarda caso, la città detiene il maggior numero di vittime accertate.
La Tulane University svolge attività di ricerca sulle armi biologiche per conto della US Army Medical Research Institute of Infectious Diseases (USAMRIID).
Il sensazionale annuncio fa seguito altresì allo sciopero ad oltranza degli infermieri dell’ospedale di Kenema organizzato a causa del decesso di tre loro colleghi nella giornata di domenica.
Il Ministero della Salute locale, ha anche negato il decesso del medico responsabile per la gestione dell’epidemia, Dr. Shiekh Umar Khan, come riportato da alcune fonti mediatiche. Infatti, il tentativo di distruggere il servizio medico è parte del programma di presa di potere promosso dall’OMS per giustificare il successivo invio di soldati delle Nazioni Unite, e di altre forze militari, per effettuare una campagna di vaccinazione di massa e quarantena.
Il Governo della Sierra Leone ha confermato che il laboratorio di armi biologiche degli Stati Uniti presente nell’ospedale Kenema deve essere trasferito in altro sito, come richiesto dagli operatori sanitari e dalla gente di Kenema. Inoltre, ad ulteriore conferma che il laboratorio di armi biologiche a Kenema è stato effettivamente chiuso, tutti i nuovi casi confermati di Ebola saranno inviati all’ospedale di Kailahun. Tuttavia, non è da escludere che identica situazione accadrà a breve anche in questa città dove la popolazione ha iniziato a scavare trincee per fermare le ambulanze della morte, scortate dalla polizia, al fine di impedirne l’ingresso nella comunità e causare altre vittime.
Secondo Medici Senza Frontiere è forte la percezione nella popolazione che il ricovero ospedaliero corrisponde a una condanna a morte. In realtà, i documenti OMS e CDC ammettono che storicamente la maggior parte delle vittime di Ebola sono decedute in ospedale a causa delle attività del personale medico.
E’ rilevante ricordare che il governo degli Stati Uniti è il principale finanziatore della ricerca e collabora con l’Università del Texas, e altre organizzazioni, per sviluppare non solo l’agente patogeno mortale Ebola ma anche il relativo vaccino.
Il finanziamento del governo degli Stati Uniti della sperimentazione Ebola sull’essere umano sano figura fra le indicazioni agli scienziati delle Università di Harvard e Yale, e si dichiara apertamente che tali esperimenti rappresentano il rischio di innescare una pandemia mondiale. Anche la GlaxoSmithKline del Regno Unito è coinvolta nella ricerca sul vaccino Ebola attraverso la controllata svizzera Okairos, acquistata nel 2013, giusto in tempo per l’epidemia di Ebola.

La Sierra Leone è uno dei paesi più poveri al mondo, e la regione di Kenema è una delle regioni più povere al mondo con un tasso di analfabetismo superiore al  50%. Elementi senza scrupoli, nel governo degli Stati Uniti e di Big Pharma, hanno sicuramente deciso che questa parte del mondo rappresenta il posto ideale per organizzare una pandemia in grado di diffondersi in altre parti del mondo, al fine di organizzare vaccinazioni di massa sotto il potere coercitivo dell’OMS.

Epidemia Ebola: perché è stato assassinato Glenn Thomas ? – 26/08/2014
Come anticipato in nostro precedente articolo, Glenn Thomas, autorevole consulente dell’OMS a Ginevra, esperto in AIDS e, soprattutto, in Virus Ebola, era a bordo del Boeing 777 della Malaysia Airlines abbattuto ai confini tra l’Ucraina e la Russia.
Glenn Thomas era anche il coordinatore dei media ed era coinvolto nelle inchieste che stavano portando alla luce le controverse operazioni di sperimentazione di virus Ebola nel laboratorio di armi biologiche presso l’ospedale di Kenema.
Ora che questo laboratorio è stato chiuso per volontà del Governo della Sierra Leone, emergono ulteriori particolari in merito agli interessi nascosti dietro la sua gestione.
Abbiamo già anticipato che Bill e Melinda Gates hanno connessioni con i laboratori di armi biologiche situati a Kenema, epicentro dell’epidemia di Ebola sviluppatasi dall’ospedale dove erano in corso trial clinici sugli esseri umani per lo sviluppo del relativo vaccino, ed ora, a seguito dell’avvio di un’indagine informale, emerge il nome di George Soros che, tramite la sua Fondazione, finanzia lo stesso laboratorio di armi biologiche.
Glenn Thomas era a conoscenza di prove concrete che dimostravano come il laboratorio aveva manipolato diagnosi positive per Ebola, per conto della Tulane University, al fine di giustificare un trattamento sanitario coercitivo alla popolazione e sottoporla al trattamento sperimentale del vaccino che, in realtà, trasmetteva loro Ebola.
Per questo motivo è stato assassinato: Glenn Thomas ha rifiutano di andare avanti con il cover up che, invece, proseguono ad avere taluni che lavorano all’italiano, Istituto Superiore di Sanità (Iss) ben consapevoli che Glenn Thomas è stato assassinato !

I canali ufficiali dei media non hanno mai riportato una sola notizia in merito alla presenza del laboratorio di armi biologiche a Kenema, men che meno la disposizione di chiusura, né l’ordine di interrompere la sperimentazione di Ebola da parte della Tulane University. Quindi, quali altri canali ci sono rimasti perché queste informazioni diventino di pubblico dominio, e siano diffuse attraverso le reti sociali, se anche l’OMS e le istituzioni sanitarie evitano di rilasciare informazioni e di agire?

Il miliardario George Soros, attraverso la Fondazione Soros Open Society, per molti anni ha attuato “investimenti significativi“ nel “triangolo della morte Ebola” della Sierra Leone, Liberia e Guinea. Pertanto, George Soros aveva:
1 - un movente per uccidere il portavoce OMS Glenn Thomas per fermare la diffusione di notizie attraverso i canali ufficiali che l’epidemia di Ebola è stata orchestrata a tavolino in un laboratorio di armi biologiche;
2 - un motivo per farlo tacere molto presto;
3 - il mezzo per farlo tacere, che potrebbe essere stato l’incidente aereo pianificato in Ucraina ? – Probabilmente sì in quanto George Soros ha collegamenti con esponenti del governo ucraino, controllato a sua volta dai banchieri, e per di piu’, stanno emergendo prove significative che dimostrerebbero coma la NATO ha oscurato le coordinate radar del missile. Tutto ciò confermerebbe l’ipotesi che il missile BUK è stato lanciato dal governo ucraino, e non è un caso che il Primo Ministro ucraino ha presentato le proprie dimissioni.
Infine, in tutto questo, quanto ha influito l’appoggio del gruppo Bilderberg ?
George Soros ha infatti partecipato al matrimonio del principe olandese Johan Friso che ha sposato una dipendente di Soros nel 2004. Johan Friso era [in quanto deceduto] il nipote del fondatore del Bilderberg, Bernhard van Lippe-Biesterfeld, e il figlio della regina Beatrice, che, secondo fonti bene informate, detiene la terza posizione nella gerarchia Bilderberg corrente.
Se aggiungiamo le rivelazioni della rivista Newsweek in tempi non sospetti (5 aprile 1976) in merito alle attività di spionaggio di van Lippe a favore delle unità speciali delle SS (o Schutzstaffel) naziste, nella industria chimica IG Farben, documentate dalle testimonianze del processo di Norimberga, si chiude un cerchio di intrallazzi molto complesso da spiegare in poche righe.

L’Olanda è un paese frastornato dalla rabbia e dall’impossibilità di spiegare le ragioni del disastro, a tal punto da avanzare una indagine per crimini di guerra. Ancor più disorientato è il suo Primo Ministro che, dopo aver chiesto di rimpatriare 40 corpi delle vittime MH17, afferma che “le rimanenti 200 vittime saranno rimpatriate in treno“.
Ma se gli olandesi erano solo in 193, da dove saltano fuori tutti gli altri ?
In merito al treno che trasporta i corpi delle rimanenti vittime, restano altrettante colossali incongruenze sui numeri riferiti dalle diverse fonti: gli esperti internazionali parlano di 282 corpi mentre Kiev riferisce che nei 5 vagoni refrigerati vi sono 252 corpi. Queste cifre fanno ulteriormente a cazzotti con la lista ufficiale dei 298 passeggeri.
In tutto questo marasma è particolarmente interessante il totale silenzio dei media ufficiali in merito alla notizia della chiusura del laboratorio di Kenema pubblicata sulla pagina Facebook del Ministero della Salute della Sierra Leone.

Se i mezzi di stampa fossero davvero liberi e interessati a indagare scandali di interesse pubblico e nel riportare i fatti, anziché mettere in atto il cosiddetto “quarto potere“,  la storia della chiusura del laboratorio di Kenema rappresenterebbe una notizia da prima pagina in tutto il mondo, proprio come la storia della Baxter del 2009 quanto contaminò 72 chili di materiale destinato ai vaccini antinfluenzali nel suo laboratorio di biosicurezza (livello 3) dando il via alla bufala della pandemia suina.
Il blackout dei media, il totale silenzio stampa, la spinta delle più fantasiose promozioni vaccinali, l’incuranza dei laboratori nel maneggiare microrganismi letali, rappresenta a nostro avviso l’evidenza che siamo entrati in un’era di guerra biologica. La guerra principale non si svolge tra nazioni ma tra esponenti dell’élite mondiale che mettono in pericolo la vita dell’intera popolazione del globo utilizzando sempre più i vaccini, sempre più virus da guerra batteriologica e un orchestrato inganno di massa.
Fonti:  informare.over-blog.it +
http://www.thelivingspirits.net/societa-orwelliana/epidemia-di-ebola-soros-il-laboratorio-di-armi-biologiche-e.html
Tratto da: autismovaccini.org
http://21stcenturywire.com/2014/10/18/weaponized-the-case-for-ebola-coming-from-a-bioweapons-lab/

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Ebola: la menzogna diffusa e generalizzata
Mentre i mass media nel mondo ed in Francia, Le Monde parlano quotidianamente di "caos" e "catastrofe", la realtà è che l'epidemia del virus Ebola rimane piccola in grandezza.
Insistere su 1229 morti tra il marzo e l'agosto 2014 per tutta l'Africa, malgrado che questo dato non è corretto.
Se si visita il sito dell'
Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che tratta l'argomento, ci si rende conto che in realtà vi sono 788 morti, formalmente identificati come causata da Ebola. Gli altri sono casi "sospetti", "probabili".
Questi sono ovviamente 788 morti, ma dobbiamo guardare ai 1,2 milioni di morti causati dalla malaria ogni anno, od i 2.000 morti ogni anno in Francia dall’ influenza stagionale.
 
Quindi, molto poco il contagio
Immagini di soccorritori, che indossano maschere e tute complete nell’ avvicinarsi ai pazienti, viene il sospetto di un insensata propaganda degna di un cattivo film di fiction.
Poiché il virus Ebola NON si trasmette assolutamente così facilmente:
"Solo se hai un contatto diretto con i fluidi corporei come sangue, feci, vomito. Non ci sono trasmissione per via aerea. Vale a dire che quando una persona parla o tossisce, non diffonde Ebola in aria”.
  Cosi Dice il dottor Bruno Marchou, Responsabile delle Malattie Infettive e Tropicali dell'Ospedale Purpan a Tolosa (F).
In altre parole, Ebola è paragonabile alla modalità di propagazione dell'AIDS. Hai davvero bisogno di essere in contatto con sangue o fluidi corporei del paziente per pensare di rischiare forse, di essere contaminati.
 
Questo significa che, secondo il professor Bruno Marchou, che Ebola:
"Non raggiungera’ la fase pandemica. In Conakry (la capitale della Repubblica di Guinea), che inizialmente avevano decine di casi tra il personale ospedaliero. Sono riusciti applicando semplici misure standard di igiene a controllare la diffusione fra il loro personale. "
Queste misure sanitarie non hanno scienza “missilistica”. Quando ci prendiamo cura di un paziente, abbiamo quelle di coprire le mani con guanti. Se il paziente vomita, ci si copre anche il volto. Questo è il A-B-C. Lo facciamo ogni giorno”. Egli continua.

"La morte nel 20-90% dei casi"
Sandrine Cabu, Medici Senza Frontiere, intervistato da Le Monde, ha detto che Ebola causa la "morte nel 20-90% dei casi."
Perché una vasta parentesi così assurda ?
Poiché Ebola è più pericoloso quando è mal medicato. La gente muore di disidratazione o emorragia, ma il trattamento è poi semplicemente re- idratare o trasfondere il paziente, e non quello di dargli un vaccino, né una ipotetica, droga ipotetico.

Non credete alle rivendicazioni dell'industria farmaceutica che vorrebbe vendere ai governi un “medicamento-vaccino piripicchio”,  come ha fatto per il Tamiflu.
"Il 
Tamiflu non è soltanto un farmaco inutile spacciato per miracoloso, un finto antidoto per una finta pandemia (l’aviaria nel 2006 e tre anni dopo la “suina”) e un investimento dei governi del mondo che si è rivelato uno spreco colossale – solo nel 2009 sono state comprate confezioni per 2,64 miliardi di euro – per fare felice Roche, la multinazionale svizzera che lo produce. Il caso dell’antivirale salito ai tristi onori della cronaca è anche una lente di ingrandimento su un problema enorme: la non trasparenza degli studi clinici, quelli che servono all’industria per capire se un farmaco è sicuro per la nostra salute o no, se apporta benefici e quali sono i suoi effetti collaterali. La maggior parte di questi dati sono tenuti nascosti, non sono di dominio pubblico, neanche le agenzie regolatorie del farmaco li possono avere. È l’azienda che decide quali informazioni rendere note e quali invece è meglio tacere (cioè i risultati sfavorevoli). Ben Goldacre, medico inglese, autore del best seller Bad Pharma, in cui documenta tutti gli inganni e le manipolazioni utilizzate dalle case farmaceutiche per dimostrare la validità del farmaco, è il promotore della campagna AllTrials per la registrazione pubblica dei trial clinici".

"I nuovi farmaci non sono la soluzione contro Ebola", secondo un esperto in malattie infettive
La soluzione per l'epidemia è quello di seguire semplici prassi di igiene e di buon senso, oltre una buona alimentazione, vitamina D, vitamina C.
 Secondo Anthony Fauci, direttore dell'Istituto Nazionale di allergie e malattie infettive degli Stati Uniti, lo strumento più efficace per Ebola è quello di fornire assistenza di base ai pazienti.
"La vera priorità dovrebbe essere la creazione di strutture mediche nei paesi colpiti per fornire assistenza medica di base, come l'idratazione e la trasfusione di sangue per i pazienti. Ciò avrà un impatto molto maggiore sulla salute di quella della distribuzione casuale di alcuni farmaci sperimentali".
Secondo Thomas E. Levy, autore di un recente articolo su potenziali rimedi per Ebola:
"Fino ad ora, non c'è un singolo virus testato, che non è stato inattivato da una certa dose di vitamina C. Uno dei principali modi per distruggere il virus, o pianificare la sua distruzione da parte del sistema immunitario, è attivare la "reazione di Fenton". In una parola, questa reazione può verificarsi entro il virus, nelle cellule in cui avviene la replicazione della sostanza virale e la superficie dei virus stessi. "
Non vi è alcun motivo di sospettare che Ebola possa cambiare bruscamente in una pandemia in tutta l'Africa, per non parlare del resto del mondo.
 
Ma non c'è dubbio che questa psicosi può servire gli interessi finanziari di pochi.
Annuncio speciale
Curare Ebola con vaccini, come il diabete con una pillola
Promettere delle pillole che ci curano di tutto,
  e che spesso ostacolano il reale e naturale processo di guarigione... sono soluzioni molto più efficaci economicamente...

Panico: un business redditizio
Panico intorno al Ebola richiama ovviamente l'influenza 2005
influenza aviaria e suina (H1N1) 2009.
Queste due "pandemia imminenti" hanno avuto l'opportunità di manipolare grossolanamente l'opinione pubblica per giustificare la
vaccinazione di massa della popolazione, che ha dimostrato pero’ di causare effetti collaterali terribili, tra cui la narcolessia, un grave disturbo del sonno, sindrome di Guillaume Barre’, ecc..
 
Nel 2009, l'
Organizzazione Mondiale della Sanità ha previsto che un terzo della popolazione mondiale avrebbe potuto essere influenzata da H1N1, con effetti incalcolabili.
Il ministro della Salute francese,Roselyne Bachelot, non aveva poi esitate a ordinare 94 milioni di vaccini ! I francesi che si sono vaccinati sono stati solo 6 milioni, Bachelot ha avuto, dal gennaio 2010 ed oltre, dai laboratori farmaceutici la consegna di 50 milioni di dosi, e sono stati pagati dallo stato circa € 48 milioni di risarcimento, ai laboratori di EUR.
 
Come per il famoso farmaco antivirale "miracoloso", Tamiflu, il suo effetto reale è solo di ridurre la durata dei sintomi di meno di un giorno, senza in alcun modo limitativo nei ricoveri ospedalieri.
Uno studio britannico ha scoperto che la distribuzione di Tamiflu per l'influenza H1N1 aveva servito solo a sprecare ... 500 milioni di sterline a favore di
Big Pharma.
In realtà, la stagione influenzale nel 2009, infine, si è rivelato molto meno grave del solito, nonostante la presenza del ceppo H1N1. Inoltre, molti presunti casi di H1N1 non hanno rivelato essere influenza, ma semplici raffreddori, il che ricorda il caso Ebola a Berlino, che alla fine ha dimostrato di essere un problema gastroenterico ... .
 
Giocare con il fuoco
Tuttavia, i titoli eccessivi ed il martellamento della stampa (mass media) a mio parere sono molto pericolosi:
 
"Un'epidemia assolutamente non sotto controllo, senza precedenti," Medici Senza Frontiere, 30 luglio 2014 
"Il virus Ebola continua a devastare l'Africa occidentale", Le Monde, 15 Ago 2014 
"OMS dichiara una emergenza di salute pubblica a livello globale," France 24, 20 Agosto 2014 
Questa psicosi produce il caos in Africa, dove i governi chiudono i confini più o meno, mobilitando gli eserciti per reprimere il popolo, e anche l'aver isolato, senza motivo, decine di migliaia di uomini, donne povere, vecchi e bambini messi in quarantena in uno slum in Liberia, senza cibo né acqua…..
"Per sperare di contenere l'epidemia di febbre emorragica Ebola infuria in Liberia (...) il governo prende misure drastiche. Due quartieri della capitale, Monrovia, sono stati messi in quarantena e sotto la sorveglianza di sicurezza, mentre nel resto del paese, è stato introdotto il coprifuoco. "Il mondo del 22 agosto, 2014
"Sparare a vista"
Domenica 24 agosto abbiamo appreso che, in Sierra Leone:
"Il parlamento ha approvato una legge che vieta l'ospitare un malato. I trasgressori sono soggetti a due anni di carcere".
Lunedi 25 agosto ancora peggio: il governo liberiano ha ordinato alle sue truppe di "sparare a vista", a coloro che cercano di attraversare il confine, apparentemente per evitare che l'epidemia si propaghi !
Questa reazione totalmente eccessiva, può causare un vero e proprio danno di gran lunga peggiore di Ebola ed e’ in sé un disastro umanitario, generato dalla paura fasulla, indotta per certi interessi.... vaccinare la popolazione.
 
Quelle “misure” stanno cominciando anche ad essere adottate contro gli africani a livello internazionale:
"A livello internazionale, alcuni cittadini di questi paesi sono sotto quarantena, con chiusura dei confini sempre più severe, la sospensione dei voli della maggior parte delle compagnie aeree che li serviva, il rimpatrio dei familiari di personale diplomatico in questi paesi, la cancellazione di conferenze internazionali, il trasferimento di eventi sportivi, ecc.: "Rue 89" note
In Corea, vere e proprie reazioni razziste eruttare contro gli africani, ai quali e’ vietato di entrare in alcuni negozi.
 
Il mito del passeggero infetto sul piano
Per ascoltare le autorità ei nostri giornalisti, si potrebbe pensare che un focolaio di Ebola possa verificarsi in qualsiasi momento in Europa: è sufficiente per un soggetto che è arrivato in aereo proveniente dalle terre africane colpite dalla malattia.
Questa ipotesi è del tutto irrealistica. Essa indica una completa ignoranza di ciò che e’ effettivamente Ebola.
Non bisogna cedere alla psicosi gestita dalle
case farmaceutiche, o per una forma di razzismo che non osa dire il suo nome.
 
L'epidemia di Ebola non è correttamente frenata in Africa anche se si continua ogni violenza e con misure repressive. Ad ogni paziente deve essere permesso di essere preso tranquillamente e supportato da personale con una formazione medica di base ed ovviamente prendendo l'igiene, e l'alimentazione corretta, come base.
Non inviate spedizioni di vaccini in Africa o droghe. Ciò servirebbe solo ad arricchire le aziende farmaceutiche e causare più gravi gli effetti collaterali che questi farmaci danno.
By Jean-Marc Dupuis – Tratto da: sante-nature-innovation.fr


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

EBOLA: emergono responsabilità da parte dell’OMS – 06/04/2014
L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha ammesso che un uomo è stato infettato in un laboratorio con Ebola, alimentando i timori che lo scoppio dell’epidemia virale in Guinea potrebbe essere orchestrato nell’identico modo in cui venne attivata la falsa pandemia influenzale H1N1 del 2009.
La scheda OMS n. 103, aggiornata a marzo 2014, riporta :
Le persone sono contagiose tanto a lungo quanto il loro sangue e le loro secrezioni contengono il virus. Virus Ebola è stato isolato, 61 giorni dopo l’insorgenza della malattia, dallo sperma di un uomo che è stato infettato in un laboratorio."
In Guinea, molte persone hanno la convinzione di essere vittime di un attacco biologico.
Il Telegraph riferisce che folle inferocite hanno attaccato un centro di trattamento del Virus Ebola in Guinea, accusando il personale di Medici Senza Frontiere (MSF) di diffondere la malattia mortale per le città.
Il quotidiano svizzero Handelszeitung rileva invece che l’esercito americano ha condotto ricerche sul virus Ebola, e una società appartenente alla GlaxoSmithKline è impegnata nello sviluppo di un vaccino contro l’Ebola.
Tutto ciò solleva alcune questioni:
- l’uomo  è stato infettato dal virus Ebola in un laboratorio di ricerca militare sulle armi biologiche degli Stati Uniti e nella Sierra Leone , vedi qui sopra....
- l’uomo  è stato infettato dal virus Ebola in un laboratorio di ricerca, per lo sviluppo di un vaccino !
- l’uomo infettato era l’unico infetto oppure è stata infettata una parte dell’équipe di ricerca ?

Sarà un caso (NdR: e' sempre un caso per le autorita' in-sanitarie e Big Pharma...) ma, da febbraio 2014, Medici Senza Frontiere sta conducendo una campagna di vaccinazione di massa in Guinea. Recentemente sono anche stati vaccinati 500.000 bambini nel Ciad, apparentemente contro il morbillo, ma Medici Senza Frontiere ammette che la campagna di vaccinazione di massa non ha avuto alcuna diminuzione della malattia.
Una situazione imbarazzante per l’OMS.
Ad oggi, la segretezza che circonda la nuova epidemia di Ebola è stata sottolineata durante l’audizione del portavoce dell’OMS Gregory Härtl quando si è rifiutato di rivelare i nomi delle persone che siedono nel nuovo Comitato d’Emergenza, scatenando nuove preoccupazioni in merito al fatto che l’OMS potrebbe occultare ancora una volta i conflitti d’interesse di persone colluse alle industrie, a libro paga, come accadde nel 2009.
Infatti: è già emerso che uno dei consulenti è a libro paga della divisione vaccini Novartis;
come descritto nell’articolo del quotidiano svizzero Handelszeitung si potrebbero fare molti soldi con l’immissione sul mercato del vaccino, e la GlaxoSmithKline era già al lavoro da tempo; l’OMS dichiara che al momento non è stato emesso alcun allarme epidemia ma la Health Protection Agency [HPA] del Regno Unito ha diramato un ordine di allerta per tutti gli ospedali britannici. Parlando a ITV News, il Dottor Brian McCloskey, direttore del Global Health presso la Health Protection Agency ha affermato:
“Quello che abbiamo fatto è assicurarci che tutti gli ospedali del Regno Unito siano stati avvisati, quindi se un paziente è stato in quella parte dell’Africa occidentale, ed ha quei sintomi, può essere destinato a strutture specialistiche di ricerca e cura di Londra“.
Le nuove linee guida per i piani nazionali pandemici garantiscono azioni indipendenti alle varie nazioni.
In uno scambio di email avvenuto nella giornata di venerdì 4 aprile 2012, fra la giornalista austriaca Jane Burgermeister (che per prima denunciò al mondo l'affare influenza pandemica del 2009 ) e il portavoce dell’OMS Gregory Härtl, non solo è emerso il rifiuto di rivelare i nomi dei "consulenti" chiave ma è stata negata risposta anche a semplici questioni di fatto circa l’epidemia di Ebola in atto in Guinea.
La giornalista austriaca Jane Burgermeister, nella prima parte del suo libro “False Pandemic“, riportò come vi erano molte ragioni per credere che la pandemia di influenza suina scoppiata a Città del Messico nel 2009, era in realtà un attacco biologico condotto dalla CIA e altri elementi dell’entourage del Presidente degli Stati Uniti in occasione della sua visita.
Questo perché la prima vittima da influenza suina pubblicizzata dai media fu Felipe Solis, direttore del museo di antropologia di Città del Messico, che morì una settimana dopo aver ricevuto la visita del Presidente americano, a causa di sintomi simili avvelenamento. Inoltre, gli assidui lettori della giornalista austriaca ricorderanno la pubblicazione delle accuse e delle prove in merito alla contaminazione “accidentale” di un treno ad alta velocità, col virus dell’influenza suina confezionato in Svizzera nella primavera del 2009.
Dal 2009 ad oggi sono emerse chiaramente tutte le responsabilità dell’OMS ed i legami dei vari consulenti con le industrie del farmaco
La Commissione Sanità del Consiglio d’Europa di Strasburgo accusò l’OMS di avere creato una “falsa pandemia”, che aveva trasformato una comune influenza in un business miliardario, diffondendo ingiustificata paura nella popolazione e nei governi di tutto il mondo che, per prepararsi e difendersi da quella che sembrava un’imminente emergenza sanitaria, spesero un patrimonio nell’acquisto di vaccini.

Considerato poi che l’opinione pubblica italiana è stata informata, non più tardi di venerdì 4 aprile u.s., dell’inchiesta Trafficanti di Virus [pubblicata dal settimanale L'Espresso], cui ha fatto seguito la replica di una ricercatrice italiana coinvolta, in merito a un copione apocalittico in cui la malattia è trasmessa da continente a continente, scavalcando tutti i controlli, attraverso un traffico internazionale di virus, scambiati da ricercatori e dirigenti delle industrie farmaceutiche, dove tutti sono pronti ad accumulare soldi e fama grazie alla paura delle epidemie, si prospetta all’orizzonte uno scenario complicato in cui potremmo ritrovarci nuovamente a convivere con gli immancabili messaggi allarmistici commissionati da qualche venditore di malattia.
Tratto da: autismovaccini.org

Ebola e' stata inventata dalle case farmaceutiche ed in particolare da:.....
http://birdflu666.wordpress.com/2014/09/12/liberias-largest-newspaper-ebola-manufactured-by-us-and-western-pharmaceutical-companies/

EBOLA: perché ente governativo USA ne possiede brevetto ? - Un ente governativo USA, il CDC, ha brevettato, ossia “inventato”, un ceppo di Ebola. E' tempo di aprire gli occhi su cosa sono realmente le pandemie e da cosa sono mosse…
(NaturalNews)
L’ente americano CDC, Centers for Disease Control (Centri per il controllo delle malattie) possiede un brevetto di un particolare ceppo di Ebola, noto come “EboBun.” E’ il brevetto Nr. CA2741523A1 ed è stato conferito nel 2010. Lo potete vedere qui. (Grazie ai lettori di Natural News che l’hanno trovato e l’hanno portato alla nostra attenzione.)
I richiedenti il brevetto sono chiaramente descritti sul brevetto ed includono:
il Governo degli Stati Uniti d’America, rappresentato dalla Segreteria, dal Dipartimento per la Salute e Servizi Umani ( Department Of Health & Human Services) e dal Centro per il Controllo delle Malattie (Center For Disease Control).

Il riassunto del brevetto dice, “L’invenzione riguarda i vurus dell’Ebola umano isolato (hEbola), denotato come Bundibugyo (EboBun), depositato a mezzo dei Centers for Disease Control and Prevention – Centri per la Prevenzione e Controllo delle Malattie- (“CDC”; Atlanta, Georgia, United States of America) il 26 novembre 2007, a cui è stato concesso un numero di collocazione 200706291.”
Prosegue dicendo: “L’attuale invenzione si basa sull’aver isolato ed identificato una nuova specie di virus Ebola umano, l’ EboBun. L’ EboBun è stato isolato dai pazienti affetti da febbre emorragica in una recente epidemia in Uganda.”
Degno di nota è, tra l’altro, che l’EboBun non è la stessa variante che si crede attualmente stia circolando in Africa occidentale.
Chiaramente, il CDC ha bisogno di espandere il suo portafoglio brevetti ed includere piu’ ceppi e questa puo’ ben essere la ragione per cui, in prima istanza, vittime americane di Ebola sono state portate negli Stati Uniti. Leggete quanto sete e tirate le vostre conclusioni…
Raccogliere Ebola dalle vittime per archiviare brevetti
Dalla descrizione del brevetto sul virus EboBun, apprendiamo che il governo americano:
1) Estrae virus Ebola dai pazienti.
2) Rivendica di aver “inventato” quel virus.
3) mette agli atti per la protezione del brevetto come monopolio sul virus.

Per capire perché ciò accade, bisogna che prima comprendiate ciò che è veramente un brevetto e perché esiste. Un brevetto è un monopolio applicato dal governo che viene garantito esclusivamente a persone o organizzazioni
Questo fa sì che solo una persona o organizzazioni traggano profitto dalla “invenzione” o neghino ad altri la possibilità di sfruttare l’invenzione per proprio profitto.

Questo evoca l’ovvia domanda: Perchè mai il governo USA afferma di aver “inventato” Ebola e poi ne rivendica il monopolio esclusivo sulla sua proprietà ?
La sezione “Riassunto della Invenzione” del documento del brevetto, afferma chiaramente che il governo USA rivendica la “proprietà” su tutti i virus Ebola che abbiamo almeno il 70% di similitudine con l’Ebola che “ha inventato”:
…l’invenzione si riferisce al virus EboBun isolato, che morfogeneticamente e filogeneticamente si riferisce a noti membri di filoviridae…
(…) Vaccini Ebola e propagazione.

Il brevetto dei CDC prosegue spiegando che rivendica specificatamente la protezione del brevetto, su un metodo per propagare il virus Ebola sia in cellule ospitanti che per trattare con vaccini gli ospitanti infetti:

In un altro aspetto, la invenzione procura un metodo per propagare il virus hEbola in cellule ospitanti, il che comprende infettare le cellule ospitanti con il virus hEbola isolato dalla invenzione sopra descritta, facendo coltura delle cellule ospitanti per consentire al virus di moltiplicarsi e raccogliendo poi quindi i risultanti virioni.

In un altro aspetto, l’invenzione fornisce preparazioni vaccinali, che comprendono l’ingegnoso virus hEbola, che include forme ricombinanti e ipotetiche del virus, molecole di acido nucleico incluse nel virus o sub unità proteiche del virus. L’invenzione fornisce anche una formulazione vaccinale che comprende, profilatticamente o terapeuticamente, un quantitative effettivo del virus hEbola sopradescritto ed un vettore farmaceuticamente accettabile.
Non ci sono ragioni mediche per portare Ebola negli Stati Uniti.

Questo brevetto puo’ aiutare nella comprensione del perchè vittime di Ebola sono trasportate negli USA e qui messe sotto l’autorità medica del CDC. Questi pazienti stanno portando beni di valevole proprietà intellettuale, nella forma delle varianti di Ebola e il CCD chiaramente desidera espandere il suo portfolio brevetti raccogliendo, studiando e brevettando potenzialmente nuovi ceppi o varianti.

Il dr. Bob Arnot, uno specialista di malattie infettive che ha speso tempo sul campo in nazioni in via di sviluppo, salvando vite, ha detto recentemente al giudice Jeanine: “Non c’è alcuna ragione medica per portarli qui”(…),
C’è tuttavia una ragione, di ordine totalmente differente, per portare i pazienti di Ebola: cosi possono essere usati per esperimenti medici, per sperimentare armi militari biologiche o rivendicare proprietà intellettuale.
Sperare solo di salvare vite ?
Da un lato, è il caso di sottolineare che il brevetto del CDC su Ebola è solo minimamente e parzialmente concentrato su metodi di screening per Ebola e sul trattare le vittime di Ebola con medicine o vaccini
(…) Dall’altro lato: perchè il brevetto? Brevettare Ebola sembra strano quanto brevettare il cancro o il diabete . perchè mai un ente governativo rivendica di aver “inventato” questa malattia infettiva e poi rivendica il monopolio sul suo utilizzo per uso commerciale?
Forse che il CDC spera di raccogliere royalty sui vaccini di Ebola ? Sta forse cercando di inventare “piu’” varianti e brevettare anche queste ?
Non fatevi illusioni…sono in gioco milioni dollari di profitto, in tutto cio’. (…) “Attivisti per la salute hanno dato il via ad una petizione che è già stata formata da circa 15,500 persone su change.org [che caso…ndt] , facendo pressione sulla FDA per approvare la medicina nel minor tempo possibile,” cosi riporta il BidnessEtc.com. (3)
Il teatrino medico, con un copione molto accurato.

Con questo cominciamo a vedere il sorgere di una struttura di un elaborato teatro medico, ovvero: un panico per una pandemia globale, un brevetto governativo, l’importazione di Ebola in una delle maggiori città USA, un vaccino sperimentale. Il sorgere di una azienda farmaceutica poco nota ed un grido di protesta del pubblico, perché la FDA faccia in fretta a trovare un vaccino.

Se siamo all’Atto Secondo, questo teatrino medico potrebbe un giorno coinvolgere un “incidente di laboratorio” in un laboratorio USA. Cosi ci sarebbe poi la “fuga” di Ebola tra la popolazione ed una campagna per una vaccino obbligatorio per Ebola, a livello mondiale, che arricchirà la Tekmira [azienda farmaceutica]ed i suoi investitori e tutto questo posizionerà il CDC con i suoi brevetti sul virus, come “il salvatore del popolo americano.”
Si, l’abbiamo già sentita questa musica tempo fa, l’ultima volta che ci girava intorno si chiamava “influenza suina”.
La formula è sempre quella: creare un allarme, portare sul mercato un vaccino e poi spaventare i governi perché comprino per miliardi di dollari, dei vaccini di cui non hanno bisogno.
FONTE: http://www.naturalnews.com/046290_Ebola_patent_vaccines_profit_motive.html#ixzz39ar4pv4H
Ebola è la solita cacata tipo le influenze stagionali seguite dai vaccini.
L’AIDS, al mucca pazza, l’aviaria, la suina,la chemio, le vaccinazioni di massa.
Creano le malattie a tavolino per propinarvi la soluzione a tappeto. Ogni anno la stessa solfa.. non vi siete ancora stufati?
By Antonio Miclavez   http://altrarealta.blogspot.it/
Tratto da: http://ununiverso.altervista.org/blog/ente-governativo-usa-possiede-brevetto-per-ebola-perche/


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Daniel Estulin: “Il Bilderberg non è più così importante, la vera politica si svolge a un livello sovranazionale, al di sopra dei governi”. E fa i nomi di chi governa il mondo da dietro le quinte
“Tutti gli eventi sono tra loro interconnessi. A leggere i giornali sembra che gli scontri in Ucraina siano un problema a sé, completamente slegati dagli scontri razziali di Ferguson o dalle persecuzioni razziali e religiose in Iraq e Siria”.
Prima di entrare nel merito delle tensioni tra la Russia e la Nato, Daniel Estulin (controverso autore del libro "La vera storia del club Bilderberg") ci tiene a spiegare che “la Terra è un pianeta piccolo" e che, per andare fino in fondo, è fondamentale capire chi tira le fila. Perché "noi siamo solo burattini”.
Estulin nasce nel 1966 a Vilnius. Della sua vita non si sa molto. Ma, chiacchierando, è lui stesso a raccontare delle battaglie del padre per una Russia più libera, della fuga in Canada e della passione per la politica, senza divisione tra interni e esteri, perché “la vera politica si svolge a un livello sovranazionale, al di sopra dei governi, tra quelle persone che governano il mondo da dietro le quinte”. Li chiama “shadow master” (signori dell'oscurità, ndr) e cerca di smascherarli nei suoi libri, da l'Istituto Tavistock in avanti.
Eppure faticano a contrastare l'Ebola...
“Macché ! È solo un esempio per vedere la reazione della popolazione mondiale. Ebola, viene presentata come un'epidemia, ma ha ammazzato appena tremila persone negli ultimi dieci anni. Ogni anno raffreddore, tosse e influenza ne uccidono 30mila solo negli Stati Uniti. La prossima volta che ci sarà una vera epidemia, conosceranno già le reazioni umane."
By Andrea Indini - Fonte: ilgiornale.it
 

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

EBOLA: TUTTO CIO' E' TUTTA una SCENEGGIATA.
I FOCOLAI di EBOLA sono anch'essi una sceneggiata e la risposta del Vaccino e' una risposta incredibilmente RAPIDA che sembra ancora di piu' una vera e propria sceneggiata. Il Governo americano ha "brevettato" il virus EBOLA nel 2010 ed ora e' in possesso del sangue di tutte le vittime
 - By NaturalNews 147/09/2014

Nello stesso giorno in cui la GlaxoSmithKline ha ideato il vaccino le è stata inflitta un'ammenda di 490 milioni di dollari da parte delle autorità Cinesi per l'esecuzione di un regime di corruzione illegale in tutta la Cina [3], i media hanno annunciato il lancio di questo "stupefacente vaccino" contro Ebola per la sperimentazione umana. E' interessante indovinare chi sarà la casa farmaceutica che produrra' questo vaccino una volta che è stato reso immacolato e timbrato come "approvato ? dalla FDA..." GlaxoSmithKline, naturalmente.
La stessa società che ha ammesso anche per una massiccia rete di corruzione criminale negli Stati Uniti, dove i reati di crimine sono stati regolarmente impegnati per incanalare denaro per oltre 40.000 medici i quali hanno spinto la prescrizione di farmaci pericolosi sui pazienti.
Questa è cioe' che e' quella società oggi ! - Ora cerca di iniettare 60 "volontari" con un vaccino sperimentale per Ebola.
Lo sviluppo di vaccini in modo cosi veloce, e' una impossibilità scientifica.
"Normalmente ci vorrebbero anni di sperimentazione umana prima di un nuovo vaccino sia approvato per l'uso", riferisce la BBC. [1] "Ma tale è l'urgenza della epidemia di Ebola in Africa occidentale, che questo vaccino sperimentale è stato rapidamente rintracciato ad un ritmo impressionante." Sì, è sorprendente perché è impossibile.
Come ogni virologo conosce già, tutte le cose correlate al vaccino, cioe' il processo di passare da un'infezione naturale di Ebola ad un vaccino prodotto pronto per la sperimentazione umana, semplicemente non possono essere realizzati nel giro di poche settimane o mesi. A quanto pare, siamo tutti indotti a credere che un miracolo spontanea "scientifico" ha ormai avuto luogo - un atto letterale di magia per il vaccino - che ha permesso l'industria produttrice dei vaccini di saltare le varie fasi noiose R & S e di creare un vaccino pronto per la sperimentazione umana, semplicemente agitando.... una bacchetta magica.
"Al primo dei 60 volontari sani sarà iniettato il vaccino", dice oggi la BBC, e gli spacciatori di vaccini sono naturalmente in fila per proclamare il miracoloso vaccino, che e' "spontaneamente apparso" davanti a loro come il roveto ardente biblico...
Il professor Adrian Hill, direttore dell'Istituto Jenner a Oxford, che sta conducendo il processo, ha dichiarato: "Questo è un notevole esempio di quanto velocemente un nuovo vaccino può essere progredito-preparato in clinica-laboratorio, con la cooperazione internazionale."
Tutto co' prova che questo era tutta una sceneggiata.
La spiegazione di gran lunga più probabile, ovviamente, è che tutto questo è stato preparato in anticipo:
Allo scoppio, il grido internazionale di aiuto..., ha FATTO SALIRE alle stelle il prezzo del titolo per Tekmira (che ha ricevuto investimenti finanziari da Monsanto), la richiesta urgente di un vaccino ed ora la disponibilità spontanea di prove del vaccino sugli umani.
E'  stato tutto ben sceneggiato dall'inizio alla fine, meglio di una tragedia shakespeariana giocata sulla scena internazionale.
Gli "eroi" di questo teatro pre-ordinato sono state le aziende farmaceutiche ed i loro vaccini, ed è già scritto nel copione che i vaccini saranno annunciati come salvavita con i miracoli della scienza moderna, anche se infettano le persone e causano danni diffusi come ora ha successo a giovani ragazze in Colombia che vengono ricoverati in ospedale in massa dopo che e' stato loro iniettato il vaccino HPV. [2]
Incredibilmente, la risposta ufficiale da parte delle autorità sanitarie vaccinatorie in Colombia è che tutte queste ragazze che sono affetti da paralisi. si sono semplicemente "immaginate" i loro sintomi e la sofferenza proviene da "isteria di massa".
Ovviamente, se i vaccini vengono creati dagli dei della scienza moderna - il nuovo culto del nostro mondo delirante - allora devono essere perfetti ed infallibili. Pertanto, chi soffre gli effetti collaterali di tali vaccini perfetti deve ovviamente aver  immaginato le cose. Tale è il dogma delirante dei moderni spacciatori di Vaccini.
Questo sarà anche esattamente le stesse spiegazioni che saranno mosse a chi soffrira' gli effetti nocivi di un vaccino per Ebola. Dopo tutto, la scoperta degli effetti collaterali del vaccino semplicemente non è nella sceneggiatura che si svolge davanti a noi. Pertanto, non può essere consentito, e qualsiasi persona che in realtà soffre di effetti collaterali, sarà immediatamente considerato malato di mente. (Sì, questo è il modo folle e orwelliano l'industria dei vaccini è diventata.
Tutti coloro che indicano ora il "voodoo di vaccini pericolosi" sono e saranno classificati come malati di mente e quindi trattati con farmaci psichiatrici.
L'industria dei vaccini è letteralmente diventata il cancello di ingresso nel cielo Cult della medicina moderna ...)
Il governo degli Stati Uniti ora possiede il brevetto su Ebola.
Questa trama diventa ancora più interessante quando ti rendi conto che un brevetto su Ebola è stato assegnato al governo degli Stati Uniti appena quattro anni fa, nel 2010. Questo brevetto, ha il numero CA2741523A1.
Sorprendentemente, il brevetto rivendica la proprietà del governo degli Stati Uniti su tutte le varianti di Ebola che condividono il 70% o più delle sequenze proteiche descritte nel brevetto: "[CREDITI] ... una sequenza nucleotidica di almeno il 70% -99% di identità al SEQ ID ... "
Inoltre, il brevetto rivendica anche la proprietà di tutti i virus Ebola che sono "indeboliti" o "uccisi", cioè il governo degli Stati Uniti sta letteralmente rivendica la proprietà di tutti i vaccini Ebola.
Che cosa questo significa, naturalmente, è che il governo degli Stati Uniti può pretendere royalties su tutti i vaccini Ebola.
Ancora più orwelliano è il fatto che il governo degli Stati Uniti può utilizzare questo brevetto per fermare tutte le altre ricerche per trattamenti o cure per Ebola.
Il Monopolio dei brevetti degli Stati Uniti, fornisce diritto legale al governo di bloccare tutti i non-vaccino, per i trattamenti per Ebola, cure o di ricerca.
Vi ricordate l'enorme polemica medica nel gene BRCA1 legata al cancro al seno nelle donne ?
Una società ha rivendicato la proprietà del brevetto sul gene e poi hanno usato tale brevetto per chiudere tutte le altre ricerche, sperimentazione o diagnosi di cancro al seno relative a quel gene. Ad oggi, quasi il 20% del genoma umano è stato rivendicato come "posseduto" da aziende, università e anche il governo.
La polemica è andato tutto il senso alla Corte Suprema degli Stati Uniti che in ultima analisi ha stabilito che i geni umani non possono essere brevettati. Ma la decisione della Corte Suprema ha in realtà protetto i brevetti sulle sequenze genetiche di virus e altri agenti patogeni.
La verità della questione è che chi detiene il brevetto gene Ebola può legalmente utilizzare tale brevetto di chiudere tutte le ricerche su Ebola, compresa la ricerca per i contenuti nel vaccino, trattamenti medici e cure. Questo è il modo monopolistico medico che si e' rinforzato: "quello di monopolizzare tutte le ricerche e tutte le cure".
Ancora più spaventosa, la "proprietà" su Ebola si estende a l'Ebola circolante nei corpi delle vittime di Ebola.
Quando il dottor Kent Brantly è stata trasferito dall'Africa, alla cura del CDC di Atlanta, che tutta la scena è stata effettuata sotto la giustificazione quasi-legale che il governo degli Stati Uniti "ha proprietà" del virus Ebola che circola nel sangue del dottor Brantly.
Così, una delle prime cose che ha avuto luogo è stata l'acquisizione dei suoi campioni di sangue per l'archiviazione e la R & S da parte del CDC e il Dipartimento della Difesa statunitense. (Solo le masse ingenue possono pensare che lo scopo era di salvare la vita di un medico. La vera missione era quella di acquisire il ceppo Ebola che circola nel suo corpo e usarlo per la ricerca militarizzazione, la ricerca del vaccino e per altri scopi di ricerca e sviluppo.)
Chiunque e' infettato con Ebola ora deve considerare il suo corpo come mezzo di trasporto e come "proprietà del governo US", nella forma di un virus brevettato.
Questo ci porta alla questione della quarantena.
Come tutto il mondo sa ormai, l'intera nazione della Sierra Leone è ora in uno stato di legge medico-marziale, dove le vittime di Ebola sono ora braccate come fuggitivi ed e' in atto una caccia all'uomo porta-a-porta. [4] Contemporaneamente, il governo degli Stati Uniti sta ora operando sotto  l'ordine esecutivo 13674, firmato il 31 luglio 2014 da Obama, che permette al governo federale degli Stati Uniti di arrestare e mettere in quarantena qualsiasi persona che presenta sintomi di malattie infettive. [5]
Questo ordine esecutivo che consente agli agenti federali di arrestare con la forza e propinare la quarantena a tutti coloro che presentano sintomi di: ... Sindromi respiratorie acute gravi, che sono malattie che sono associate con febbre e segni e sintomi di polmonite o altre malattie respiratorie, e che sono in grado di essere trasmesso da persona a persona (NdR: secondo loro, perche' cio' e' falso), e che causano, od hanno il potenziale di causare una pandemia, o dopo l'infezione, sono altamente suscettibili di causare mortalità o morbilità grave se non adeguatamente controllato, (NdR: sempre secondo loro...).
Parte del discorso giuridico per giustificare una tale quarantena nel caso di Ebola è questa: Se si state portando Ebola nel vostro corpo, allora siete di conseguenza di proprietà del governo degli Stati Uniti !
Il fatto che il virus si replica nel vostro corpo è, giuridicamente parlando, una violazione del diritto dei brevetti. Perché si sta fornendo un ambiente adatto per la replicazione del virus, si, e di fatto e tecnicamente state trasgredendo le leggi federali che limitano la copia e la distribuzione delle proprietà brevettate, che in questo caso includono il virus Ebola.
Così, il governo ha tutto il diritto di "spostarvi" e vi impedisce di violare il diritto dei brevetti replicando, distribuire o diffondere la loro proprietà intellettuale (ad esempio il virus Ebola).
Affinché non pensiate questo argomento giuridico suona folle, basta ricordare che il sistema giuridico è pieno di avvocati che fanno argomenti ben più folli su base giornaliera, compresa la tesi secondo cui i geni umani possono essere brevettati, in primo luogo.
E i funzionari medici fanno anche folli argomentazioni irrazionali quasi costantemente, tra cui l'argomentazione che tutte quelle ragazze in Colombia che soffrono di convulsioni e paralisi dal vaccino HPV stanno semplicemente "immaginando" i loro sintomi.
Tali spiegazioni sfidano precisamente qualsiasi attaccamento al pensiero sano.
In definitiva, il brevetto sul virus Ebola fornisce la giustificazione legale per la quarantena forzata del governo - e anche la ricerca medica - sulle vittime di Ebola.
"Ebola è un organismo geneticamente modificato"
Quello che ho descritto in questa storia è solo un piccolo assaggio del crimine contro l'umanità che si sta svolgendo sotto i nostri occhi. Ora sono convinto che questa epidemia di Ebola è molto probabile che non sia un incidente, e molti scienziati in Africa pienamente d'accordo che l'epidemia è in realtà il dispiegamento di un'arma biologica.
"Ebola è un organismo geneticamente modificato (OGM)," ha dichiarato il dottor Cirillo Broderick, Professore di Patologia Vegetale, in un articolo di prima pagina pubblicato nella Observer liberiano. [6]
Egli continua a spiegare:
[Horowitz] ha confermato l'esistenza di un militare-medico-industria americana che conduce i test di armi biologiche con il pretesto di amministrare vaccinazioni per "controllare" le malattie e migliorare la salute dei "neri africani all'estero."
Siti (Istituti) in AFRICA ed quella  OCCIDENTALE, hanno nel CORSO negli ANNI, istituito  dei test per le MALATTIE EMERGENTI, SOPRATTUTTO EBOLA
L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e diverse altre agenzie delle Nazioni Unite sono stati implicati nella selezione e paesi africani sono stati allettati a partecipare agli eventi di prova, promuovendo le vaccinazioni, ma perseguendo vari reggimenti di test.
Oggi i leader africani dei paesi africani hanno bisogno di prendere l'iniziativa per Difendere NEONATI, BAMBINI, donne africane, uomini africani e gli anziani (NdR:...che pero' siccome non sono stati plurivaccinati non contraggono Ebola). Questi cittadini non meritano di essere utilizzato come CAVIE !
L'Africa non deve relegare il continente a diventare la località per lo smaltimento e la deposizione di sostanze chimiche pericolose, droghe pericolose, ed agenti chimici o biologici delle malattie emergenti.
Vi è urgente necessità di azioni positive per proteggere i meno abbienti dei paesi più poveri, in particolare i cittadini africani, di cui i loro paesi non sono scientificamente e industrialmente dotati come gli Stati Uniti e la maggior parte dei paesi occidentali, le fonti di maggior parte degli OGM virali o batteriche che sono strategicamente progettati come armi biologiche. E' più inquietante che il governo degli Stati Uniti abbia operato con una febbre emorragica virale di un laboratorio di ricerca di bioterrorismo in Sierra Leone.
Il mondo deve essere allarmato. Tutti gli africani, americani, europei, mediorientali, asiatici e persone provenienti da ogni conclave sulla Terra dovrebbero essere stupiti. Popoli africani, in particolare i cittadini più in particolare della Liberia, Guinea e Sierra Leone sono vittime e muoiono ogni giorno.
Imparare la verità su BioDefense.com
Se davvero si vuole conoscere la verità su tutto questo, ascoltare l'audio corso gratuito di preparazione ad una pandemia disponibile già da ora su www.BioDefense.com

Tutti i file MP3 sono scaricabili gratuitamente, e nuovi episodi vengono pubblicati ogni pochi giorni.
Verificate anche questi 11 terribili verità circa Ebola che non dovresti sapere.
Quasi un milione di persone hanno già visitato www.BioDefense.com dal suo lancio la scorsa settimana. Scopri cosa c'è non osano dirvi i mass media. La tua vita può letteralmente dipendere da questo.
Per saperne di più:  http://www.naturalnews.com/046946_Ebola_outbreak_vaccines_patents.html


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

CDC: un ex lavoratore per i CDC, riporta che il Rapporto Nazionale US utilizzera’ le vaccinazioni per Ebola per impiantare un chip RFID a tutta la popolazione Statunitense ! – Ottobre 2014
Un informatore dei CDC ha recentemente verbalizzato una deposizione per esporre i nefasti piani del governo che userebbero l'imminente pandemia "Ebola" come un'opportunità per impiantare la tecnologia RFID (chips sotto pelle) in cittadini americani.
Brent Hopskins era un imprenditore che lavorava per i CDC, prima di presentare le gravi accuse contro il suo ex datore di lavoro.
Hopskins sostiene che un vaccino contro l'Ebola è stato preparato per il pubblico in forma di usa e getta, con un uso di siringhe sterili. Lo svantaggio, tuttavia, è che ognuna di queste siringhe conterrà non solo il vaccino, ma anche un micro chip RFID.
I funzionari dei CDC intendono emettere questi pacchetti siringa per più di 200.000 famiglie dal 1 ° dicembre 2014. I consumatori avranno anche la possibilità di richiedere il vaccino Ebola al loro negozio locale di farmaci (farmacia).
Hopskins indica anche che il chip RFID permettera’ più facilmente di identificare e separare quelli che sono stati inoculati e coloro che non lo sono stati. Le persone che si rifiutano di ricevere la vaccinazione Ebola si troveranno ad affrontare gravi ostacoli nel trovare un impiego, visitare luoghi pubblici, ottenere in futuro cure mediche, e anche il potenziale di imprigionamento.

Durante la corrispondenza sul Rapporto nazionale, Brent Hopskins è citato e detto, "Non posso stare a guardare come queste atrocità si svolgono ... Il governo americano vuole impiantare chip RFID in ogni uomo, donna e bambino. Essi stanno ora utilizzando la minaccia di Ebola per spingere a questo nefasto complotto. Il pubblico è costretto a prendere una decisione tra la fine orribile che offrirebbe Ebola, o rinunciare a ogni grammo della loro privacy da ottenere un chip RFID impiantato sotto la loro pelle.

Molti americani hanno espresso la preoccupazione che i funzionari del CDC stiano collaborando con il governo per utilizzare questo nuovo sistema come un modo per introdurre la legge marziale.
Altri, come popolare conduttore radiofonico, Alex Jones, insistono sul fatto che il virus fu volutamente impiantato-trasportato sul suolo americano per assottigliare la popolazione sempre crescente.
Come Hopskins dice, "Questo è un piccolo passo verso il controllo totale delle masse che sono cresciute sempre più frustrate e diffidenti nei confronti dei poteri costituiti.
L'obiettivo finale del governo degli Stati Uniti è quello di ridurre in schiavitù tutte le persone che cadono per paura sotto una particolare fascia, per imporre loro il vaccino di Ebola; nei fatti è come stiano gia’ andando a farlo. "
Fonte: spiritualconnectedness.com/

CDC e Conflitti di interesse - 1 + CDC e Conflitti di interesse - 2 + CDC e Conflitti di interesse - 3 + Corruzione
CDC conflitti di interesse anche per i vaccini
http://healthimpactnews.com/2014/cdcs-purchase-of-4-billion-of-vaccines-a-conflict-of-interest-in-overseeing-vaccine-safety/

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Per Ebola... la melatonina, altro che Vaccino !
Il National Institutes of Health (NIH), uno dei centri di ricerca medica più importanti del mondo
, ha appena pubblicato uno dei più grandi "sgarbi" all’industria dei vaccini annunciando che la melatonina rappresenta un potenziale trattamento per virus Ebola.
Un semplice rimedio da banco rappresenta la classica buccia di banana per i “trafficanti di virus” che hanno orchestrato una epidemia a tavolino sulla traccia del film “Outbreak” (virus letale) uscito nel 1995.
La storia di come un ceppo molto forte del virus Ebola, nel film chiamato Motaba, partito dall’Africa sia arrivato fino in America dando origine ad un’epidemia. Il governo americano decide di istituire la legge marziale (militarizzazione del territorio) per contenere l’epidemia. Alla fine si scopre che sotto c’è un ignobile complotto militare.
E nelle primissime scene del film si vede come il virus veniva studiato già da tempo presso i laboratori dell’esercito americano, guarda caso la USAMRIID (United States Army Medical Research Institute of Infectious Diseases), una delle istituzioni che lavorano al Kenema Lab in Sierra Leone, dove tra l’altro ha sede l’ospedale meglio attrezzato per trattare i casi di Ebola, il Kenema Hospital e guarda caso, la città di Kenema [epicentro dell’epidemia di Ebola, sviluppatasi - quasi certamente - dall’ospedale dove erano in corso trial clinici sugli esseri umani per lo sviluppo del relativo vaccino] detiene il maggior numero di vittime accertate.
Filmato: http://youtu.be/-1di7g4Hm1s

Da anni il Kenema Lab della Sierra Leone è stato il punto di riferimento per gli studi sull’Ebola, numerose sono le pubblicazioni scientifiche a tal proposito. Questo centro ha infatti anche un laboratorio di ricerca attivo da anni nello studio dei virus dell’Ebola e della febbre di Lassa, una grave forma di febbre emorragica.
La Tulane University svolge attività di ricerca sulle armi biologiche per conto della US Army Medical Research Institute of Infectious Diseases [USAMRIID].
In risposta alla crescente rabbia della popolazione, il locale Ministero della Salute ha ordinato alla Tulane University di interrompere la sperimentazione in merito a virus ebola e il trasferimento del laboratorio di armi biologiche degli Stati Uniti presente nell’ospedale Kenema in altro sito, come richiesto dagli operatori sanitari e dalla gente di Kenema.
L’annuncio è stato pubblicato sulla pagina facebook del Ministero della Salute della Sierra Leone:
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=322983307878518&id=281064805403702
Non è difficile immaginare come dietro certi avvenimenti ci possano essere delle regie di uomini di potere che usano fondazioni, istituzioni ed aziende come burattini a loro disposizione.
Certamente non è possibile correlare direttamente un magnate dell’alta finanza a tutti questi fatti, si tratta tuttavia di un interessante esempio concreto su come si muova il mondo delle “eminenze grigie” della finanza: tessere fili ovunque e all’occorrenza unirne alcuni: http://www.ilfattaccio.org/2014/08/29/ebola-finanza-ed-esercito-aghiacciante-filo-rosso/

Dunque, quale occasione migliore di una epidemia per testare un vaccino già pronto ?
Purtroppo c’è un business delle epidemie che segue una cinica strategia commerciale. Amplifica il pericolo di diffusione e i rischi per l’uomo, spingendo le autorità sanitarie ad adottare provvedimenti d’urgenza, che si trasformano in un affare da centinaia di milioni di euro per le industrie farmaceutiche.
Riccardo Cortese, admin Okairos, azienda venduta a GlaxoSmithKline lo scorso anno per 250 milioni di euro, racconta il lavoro sul vaccino per Ebola: "In Italia, preparavamo il vaccino, e lo spedivamo in Usa perché fosse sperimentato su scimmie.
Dopo DUE ANNI di sperimentazione il nostro vaccino risultò eccezionalmente potente e di lunga durata. Infatti proteggeva anche dopo un anno dalla vaccinazione il 100% delle scimmie infettate.
Di COMUNE ACCORDO DECIDEMMO di PROVARLO sull’UOMO. Producemmo i lotti di vaccino secondo i criteri approvati dall’Aifa in laboratori allestiti a questo scopo a Pomezia e presentando all’Fda la domanda per ottenere il permesso di iniziare gli studi sull’uomo.

31 agosto 2014 – A Pomezia vaccino anti ebola: http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2014-08-31/a-pomezia-vaccino-anti-ebola-081358.shtml?uuid=AB7bazoB
Il copione è stato ben scritto da tempo, adesso va solo interpretato…
03 ottobre 2014 – E’ ‘italiano’ il vaccino anti-Ebola. Presto un milione di dosi
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/ebola-virus-italia-pomezia-vaccino-fccf0a18-d960-48af-b2e5-44432969c497.html

La formula “magica” è sempre la stessa: creare un allarme nella popolazione, portare sul mercato un vaccino e poi spaventare i governi perché comprino per miliardi di dollari dei vaccini di cui non hanno bisogno. L’abbiamo già sentita questa storia tempo fa… l’ultima volta si chiamava “influenza suina”.
Filmato: http://youtu.be/jsQt-EpTwhk

Tornando a noi, come dicevamo in apertura, lo scopo dello studio sulla melatonina appena pubblicato dai NIH, più precisamente dal Dipartimento di Biologia Cellulare e Strutturale Università del Texas (Health Science Center San Antonio, TX, Stati Uniti d’America), è quello di sottolineare l’utilità potenziale nell’uso della melatonina nel trattamento di individui infettati da virus Ebola.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25262626

I cambiamenti patologici associati ad un’infezione da virus Ebola includono, in particolare, modificazioni endoteliali, I cambiamenti patologici associati ad un’infezione Ebola includono, in particolare, perturbazione endoteliale, coagulazione intravascolare disseminata ed emorragie multiple d’organo in quanto i filovirus, responsabili della malattia, hanno un tropismo per le cellule del sistema dei macrofagi, per le cellule dendritiche, i fibroblasti interstiziali, le cellule endoteliali e grandi quantità di virus sono presenti in molti tessuti, come fegato, milza, polmoni, reni, sangue e altri fluidi.
La melatonina ha dimostrato di poter influire positivamente per il paziente in queste alterazioni.
In fondo, sono ampiamente riconosciute numerose analogie tra l’infezione da virus Ebola e lo shock settico. Inoltre, la melatonina è stata impiegata con successo per il trattamento della sepsi in molti studi sperimentali e clinici, oltre che nella terapia oncologica.
Sulla base di questi fattori, poiché il numero di trattamenti attualmente disponibili è limitato e i prodotti utilizzabili non sono abbondanti, l’uso di melatonina per il trattamento dell’infezione da virus Ebola è raccomandato.
Inoltre, la melatonina ha un alto profilo di sicurezza, è prontamente disponibile e può essere gestita autonomamente da chiunque. Pertanto, l’uso di melatonina è raccomandato in larga scala.
Lo STUDIO:
J Pineal Res. 2014 Sep 27. doi: 10.1111/jpi.12186. PMID: 25262626 [Epub ahead of print]
Ebola virus disease: Potential use of melatonin as a treatment.
Tan DX (Department of Cellular and Structural Biology, The University of Texas Health Science Center at San Antonio, TX, USA), Reiter RJ, Manchester LC.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25262626
By Patrizia Marini – Tratto da: arteruffini.wordpress.com

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Meglio ancora l'utilizzo della ARTEMISIA, come per il cancro ! - Ottobre 2014
Le piante presenti in varie nazioni dell'Africa, America del sul, e paesi tropicali, es. Bitter cola, possono essere utilizzate con efficacia per risolvere queste malattie, importanti, ma le case farmaceutiche (la vera mafia mondiale della non salute) nascondono queste possibilita' fitoterapiche, per vendere i loro vaccini e farmaci tossico-nocivi !

NON PERDERE QUESTO VIDEO, ASCOLTARE CON ATTENZIONE, SARETE STUPITI ! (in Spagnolo)
https://www.facebook.com/video.php?v=622421091208064

Ebola, parla l'esperto: "Il panico serve all'industria del farmaco" - 12/10/2014
Un immunologo svizzero denuncia la retorica della paura sul virus partito dall'Africa occidentale:
"Qualsiasi influenza fa più morti di Ebola". Ma il bilancio delle vittime, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, ha superato quota quattromila
ROMA - "Un virus come Ebola non annienterà l'umanità. Queste cose è meglio lasciarle a Hollywood".
In un'intervista al sito di informazione Watson, l'immunologo svizzero Beda Stadler denuncia il "battage" mediatico e la retorica della paura che imperversano nel mondo dall'inizio dell'epidemia di Ebola. Se Ebola si diffonde in modo incontrollato in Africa, questo dipende anche a una "cultura differente" e da standard igienici e sanitari più bassi, che non sono paragonabili a quelli europei, sostiene il direttore dell'Istituto di Immunologia dell'Università di Berna, ricordando che la normale influenza fa più morti ogni anno in Europa di quanti il virus Ebola non ne abbia fatti finora in Africa.
Per concludere, Beda Stadler accusa l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e le aziende farmaceutiche di alimentare il panico: "E' utile per loro e per la ricerca. L'Oms raccoglie fondi grazie al panico. 
Ricordatevi l'influenza aviaria e la febbre suina. Penso che sia giunto il momento per presentare delle scuse".
Secondo il nuovo bollettino dell'Oms, però, il bilancio delle vittime provocate dal virus ha raggiunto quota 4.033. Si registrano 8.399 casi totali in sette paesi, di cui 4.033 morti. Il precedente bilancio, fino al 5 ottobre, aveva rilevato 8.033 casi totali e 3.865 decessi. I sette paesi coinvolti sono stati divisi in due gruppi dall'Oms: il primo è composto da Guinea, Liberia e Sierra Leone, ovvero i tre paesi più colpiti, e il secondo comprende Nigeria, Senegal, Spagna e Stati Uniti.
Nel primo gruppo la Liberia, il paese in assoluto più colpito dall'epidemia, conta 4.076 casi, di cui 2.316 decessi. In Sierra Leone, l'Oms ha registrato 2.950 casi e 930 morti. Infine in Guinea, dove è scoppiata l'epidemia nel dicembre 2013, si contano 1.350 casi e 778 decessi. Il personale medico deve pagare un prezzo altissimo in questi paesi, con 416 infezioni e 233 morti.
Per quanto riguarda il secondo gruppo, in Nigeria il numero dei casi e dei decessi è rimasto invariato: venti casi e otto morti. In base all'ultimo bilancio dell'Oms si registra un morto negli Stati Uniti e un caso di contagio in Spagna.
Tratto da. Today.it

Le RICERCHE MOSTRANO un NESSO fra MICROBIOMA Intestinale (intestino) e CERVELLO - 09/01/2015
Chiamate collettivamente microbioma, le migliaia di miliardi di microbi che abitano il corpo umano vivono principalmente nell’intestino, dove ci aiutano a digerire il cibo, a sintetizzare le vitamine e a difenderci dalle infezioni. Ora, recenti ricerche sul microbioma hanno dimostrato che la sua influenza si estende ben oltre l’intestino, fino ad arrivare al cervello. Negli ultimi 10 anni, vari studi hanno collegato il microbioma intestinale a una serie di comportamenti complessi, come umori ed emozioni, appetito e ansia.
Il microbioma intestinale sembra contribuire al mantenimento della funzionalità cerebrale, ma non solo: potrebbe anche incidere sul rischio di disturbi psichiatrici e neurologici, fra cui ansia, depressione e autismo. Una delle modalità più sorprendenti con cui il microbioma influisce sul cervello è durante lo sviluppo.
“Esistono delle finestre evolutive critiche in cui il cervello è più vulnerabile poiché si sta preparando a rispondere al mondo circostante”, spiega Tracy Baie, docente di neuroscienze presso la facoltà di veterinaria dell’Università della Pennsylvania. “Così, se l’ecosistema microbico della madre si modifica - per esempio a causa di infezioni, stress  o diete - ciò cambierà il micro bioma intestinale del neonato, e gli effetti possono durare tutta la vita.”
Altri ricercatori stanno esplorando la possibilità che il microbioma abbia un ruolo nelle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer e il Parkinson.
Fonte: MedicalXpress.com : http://tinyurl.com/kaa2j36
 

TROVATO un meccanismo di azione delle tossine dei VACCINI anche sul cervello  ! - 22/03/2009
ANSA, Roma - Esiste un passaggio segreto che permette alle cellule immunitarie di penetrare nel cervello e di aprire la strada ad una seconda ondata di cellule pericolose, capaci di scatenare malattie autoimmunitarie, come la sclerosi multipla, nelle quali il sistema immunitario aggredisce l’organismo al quale appartiene.
La scoperta della nuova porta, pubblicata sulla rivista Nature Immunology, potrebbe portare in futuro a nuove armi per contro la sclerosi multipla, "ma non solo: lo stesso meccanismo potrebbe essere coinvolto in altre malattie autoimmuni", osserva la coordinatrice della ricerca, l’italiana Federica Sallusto, dell’Istituto svizzero per la Ricerca in Biomedicina (Irb) di Bellinzona, diretto da Antonio Lanzavecchia.
Oltre che con Lanzavecchia, il lavoro e' stato condotto in collaborazione con Andrea Reboldi, dell’Irb, e da Antonio Uccelli, dell’università di Genova. Il passaggio segreto che permette di entrare nel cervello alle cellule apripista e' il plesso coroideo, una vera e propria matassa di vasi sanguigni nella quale viene prodotto il liquido spinale. e' una via d’ingresso alternativa a quella che da tempo e' considerata il «portone principale», ossia la barriera emato-encefalica.
Che ci fosse un’altra entrata era noto, spiegano i ricercatori, ma questa era considerata una sorta di "porta di servizio", di importanza secondaria. Adesso, osserva Lanzavecchia, "conosciamo la funzione di questa porta segreta e si può pensare a future strategie terapeutiche in grado di bloccare questo ingresso".

Altro meccanismo di azione delle tossine vaccinali di qualsiasi vaccino, anche nel cervello:

I Macrofagi molte volte trasportano le sostanze vaccinali nel cervello ed in tutti i tessuti del corpo, ecco una descrizione del  meccanismo:
L'alluminio (od altri metalloidi tossici, ad esempio il Thiomersal) contenuto in vari Vaccini esempio: influenza, esavalente  comprese, viene trasportato nel cervello dai macrofagi .... e cio' spiega il meccanismo della cosiddetta SIDS o morte nella culla, che nei fatti e' una danno vaccinale e non una nuova malattia !
Ecco spiegato il meccanismo biologico ed il diagramma del tragico evento....
Il meccanismo viene ben spiegato qui:  ciò che in realtà accade è che un tipo di globuli bianchi chiamati a macrofagi (MF) ingerisce (processo è chiamato "fagocitosi") gli AANs prima che si sciolgano. (
Aluminum Adjuvant Nanoparticles = AANs)
L'ingestione di corpi estranei è un comportamento normale per MF.
La loro funzione principale è la fagocitosi cioè la capacità di inglobare nel loro citoplasma particelle estranee, anche nanoparticelle, compresi i microrganismi (batteri e funghi estranei), e di distruggerle. Inoltre, fatto importante da tenere in considerazione in  questi casi, secernono citochine ad attività proinfiammatoria e presentano l'antigene ai linfociti T-CD4.
Quando MFs rilevano batteri o altri agenti patogeni, i loro campi magnetici li invitano ad ingerire gli agenti patogeni, e distruggerli con gli enzimi. I MFs sanno assieme ad altre cellule del sistema immunitario circa il patogeno introdotto e come rilevarlo. MFs ingeriscono anche molti tipi di nanoparticelle.
Il problema è che AANs non sono digeriti dagli enzimi MF. E gli AANs, una volta all'interno degli MF, si sciolgono lentamente.
Le AANs persistono per lungo tempo (anni) e causano nei MF a far fuoriuscire lentamente alluminio.
Gli MF che consumano gli AANs divengono altamente contaminati con l'alluminio o con altri metalli tossici e nanoparticelle ingerite, e li diffondono ovunque vanno. E vanno in tutto il corpo. MFs e non viaggiano solo nel sangue, il che spiega il motivo per cui non si trova facilmente nel sangue l'alluminio dopo la vaccinazione
, perche' e' gia stato fagocitato (ingerito) dagli MF e perche' gli MF viaggiano anche attraverso il sistema linfatico.
I campi magnetici sono in grado di "viaggiare" (informare) attraverso la barriera emato-encefalica (BBB). Gli MFS, una volta caricati con AANs, agiscono come un cavallo di Troia e trasportano le AANs nel cervello. Questo è dannoso, perché il cervello è molto sensibile all' alluminio.
Senza contare le possibili microischemie (vedi le scoperte del Dott. Andrew Moulden) che possono intervenire nella microcircolazione, soprattutto cerebrale od in altri luoghi...per il fatto che i globuli bianchi e di conseguenza i macrofagi nel loro processo di fagocitosi, (ingestione delle sostanze tossiche vaccinali) possono generare,.... inoltre i macrofagi secernono, nella loro azione quando hanno ingerito le sostanze vaccinali, altre sostante PRO-infiammazioni.... con tutte le conseguenze del caso, polio = paralisi, distrofie, meningiti, sclerosi, infiammazioni croniche, gastroenteriti croniche, ecc....fino alla morte nella culla = SIDS !!

A conferma di cio' che abbiamo scritto qui sopra
- Maggio 2016
Uno studio condotto da ricercatori della University of Virginia School of Medicine, negli USA, ha determinato, dopo meticolose ricerche durate anni, che il cervello è direttamente collegato al sistema immunitario tramite vasi linfatici che si pensava non esistessero. 
Si tratta di una scoperta sensazionale che ribalta decenni di insegnamenti e di teorie apprese da ogni libro di medicina.
È sorprendente che proprio tali vasi linfatici siano sfuggiti ad occhi attenti e brillanti di migliaia di ricercatori e medici dato che il sistema linfatico è stato mappato in tutto il corpo in ogni singolo dettaglio, ma il vero significato della scoperta risiede negli effetti che questa potrebbe avere sullo studio e sulle vere cause dell'autismo e/o di tutte le patologie neurologiche.
Come si studia la risposta immunitaria del cervello ?
Perché pazienti con malattie neurologiche, autismo, sclerosi multipla, ecc., presentano diversi attacchi al sistema immunitario, cioe' immunodepressioni ?, 
...ma ....ora finalmente possiamo comprendere, oltre alle cause di tali malattie, anche avvicinarci meccanicamente e realmente al problema perché il cervello è, come ogni altro tessuto, collegato al sistema immunitario periferico attraverso i vasi linfatici meningei – cosi' ha affermato Jonathan Kipnis, professore del Dipartimento UVA di Neuroscienze e direttore presso il Center for Brain Immunology and Glia (BIG) dell’Università della Virginia.


Qui nel diagramma, viene spiegato nei particolari il tragico evento:
http://vaccinepapers.org/al-adjuvant-nanoparticles-can-travel-brain/

 

Continua QUI